New media, Notizie di agenzia, Televisione

24 luglio 2013 | 18:09

La Divina Commedia diventa una serie tv e spopola su YouTube

Fonte: Ansa

(ANSA) Una misteriosa serie tv sulla ‘Divina Commedia’ spunta sul web e tra il pubblico di internet già spopola. Da qualche giorno è apparso su YouTube il trailer di una produzione che prende il titolo dall’illustre poema di Dante Alighieri e le visualizzazioni da parte degli utenti sono schizzate in pochissimo tempo a quota 115 mila. La pellicola, ambientata nei giorni d’oggi ma con i personaggi del capolavoro dantesco come Virgilio e Beatrice, porta la firma di nomi nuovi del mondo del cinema. Si tratta di Claudio Cicconetti e Mizio Curcio per i testi, mentre la produzione è affidata alla ”FreeStageFilms”. Da YouTube si evince inoltre che il lancio in tv è previsto per settembre ma non viene ancora specificato su quale canale. Si tratta probabilmente di una trovata pubblicitaria, fatto sta che il progetto sta registrando una grande curiosità da parte del pubblico online.
Contattato telefonicamente, l’autore Mizio Curcio ha spiegato: ”Il tutto è nato per gioco, poi la cosa ha cominciato a prendere forma e abbiamo deciso di produrla. Nel progetto abbiamo coinvolto diversi attori professionisti tra cui Dario Castiglio (figlio di Peppino di Capri, ndr) che recita il ruolo di Dante Alighieri”. Per quanto riguarda il lancio in televisione, ha spiegato il giovane autore che lavora per la TaoDue di Pietro Valsecchi – per cui ha già scritto la serie Il tredicesimo apostolo -, ha detto: ”Questa è una scommessa vera e propria. L’abbiamo lanciata su YouTube in attesa di vedere come reagirà il mercato”. La storia del film, ha spiegato Curcio, è quella di Dante, appunto, trentacinquenne la cui vita è segnata dalla morte prematura della sua ragazza Beatrice a seguito di un incidente stradale. ”Il suo desiderio di rivederla e di chiudere i conti con il passato spingerà il protagonista in un viaggio metafisico che lo spingerà fino alla porte dell’inferno – ha aggiunto -. Il viaggio di Dante però non passerà inosservato. L’apertura di quella porta è un pericolo da scongiurare per chi ha difeso il segreto di Dante e della sua opera per tutti questi secoli. L’uomo incaricato di fermare Dante ad ogni costo è Soro, un ex prete che ha già incontrato Dante in passato. Nel suo viaggio Dante incontrerà diversi personaggi, ad incominciare dalle tre fiere e dal fidato Virgilio (Rodolfo Bianchi, ndr) che lo aiuterà nella fase più delicata del suo percorso”. (ANSA, 24 luglio 2013).