Notizie di agenzia, Televisione

25 luglio 2013 | 10:35

Margini in crescita per Mediaset Espana

Fonte: Mf-Dj

(MF-DJ) Riduzione dell’acquisto dei diritti, tagli generalizzati a tutti i livelli, compreso il personale, e massima attenzione alla raccolta pubblicitaria. Con queste leve Mediaset Espana ha superato la crisi del mercato e chiuso il semestre con margini in forte crescita e un utile sostenuto.

La controllata iberica del gruppo tv di Cologno Monzese, scrive Mf, ha archiviato il periodo gennaio-giugno con un giro d’affari consolidato di 427 milioni (-9,9%) grazie a una raccolta pubblicitaria di 418,2 milioni (-12,6%, inferiore al calo del mercato locale), che ha permesso alla societa’ di consolidare la leadership con una quota di mercato del 44,1%. Ed e’ grazie a una robusta politica di risparmi (379,87 milioni, -14,1%) che l’azienda guidata dal consigliere delegato Paolo Vasile ha registrato un significativo incremento dell’ebitda, balzato a 55,5 milioni (+34,5%), e dell’ebit, salito a 47,2 milioni (+47,3%).

Nel dettaglio, Mediaset Espana e’ riuscita a risparmiare il 17,7% sul fronte dell’acquisto dei diritti tv (va detto che l’anno scorso la spesa era stata superiore per garantire la messa in onda degli Europei di calcio), del costo del personale (-2,9%) e delle spese generali (-15,1%). Queste mosse hanno consentito all’emittente di mantenere un buon livello di profitti: dai 37,6 milioni del giugno 2012 si e’ scesi ai 30,1 milioni del primo semestre di quest’anno. (25 luglio 2013, MF-DJ)