Facebook batte le attese: boom di ricavi

(ANSA) Facebook stupisce Wall Street e, grazie al successo crescente dei servizi pubblicitari su smartphone e tablet, batte le attese degli analisti, con un boom dei ricavi del 53%: 1,81 miliardi di dollari nel secondo trimestre 2013, contro 1,18 miliardi dello stesso periodo dello scorso anno. E soprattutto contro gli 1,62 miliardi delle previsioni. Buone notizie anche sul fronte degli utili, aumentati a 19 centesimi per azione contro i 12 centesimi del secondo trimestre 2012 e i 14 centesimi previsti. E il titolo vola nelle contrattazioni after hour, guadagnando oltre il 20%, superando i 30 dollari per azione per la prima volta dal mese di febbraio. I tempi in cui in molti cominciavano a sollevare dubbi sulla quotazione in Borsa del piu’ famoso social media al mondo sembrano oramai alle spalle. A trascinare i conti il buon andamento della pubblicita’ sugli apparati mobili, un settore su cui il gruppo di Mark Zuckerberg ha investito e punta tantissimo, raccogliendo i primi importanti risultati. I ricavi relativi a questo settore rappresentano circa il 41% degli 1,60 miliardi di dollari che Facebook ha incassato nel secondo trimestre dell’anno dalla pubblicita’, contro il 30% dei primi tre mesi dell’anno. ”Gli investimenti che abbiamo fatto durante lo scorso anno stanno davvero dando i loro frutti, facendo crescere l’azienda nel settore del mobile’, commenta David Ebersman, Chief financial officer di Facebook. Gli utenti collegati al social media su telefoni e tablet da aprile a giugno sono stati 819 milioni su base mensile, il 51% in piu’ dei primi tre mesi del 2012. Nel complesso alla fine di giugno gli utenti di Facebook erano 1,15 miliardi. Zuckerberg ha epresso grande soddisfazione per i risultati, sottolineando soprattutto come la sfida della pubblicita’ sul mobile sia per ora vinta: ”La nostra priorita’ principale e’ allargare il numero dei venditori, non quello delle pubblicita’. Per noi – ha aggiunto – e’ anche molto importante migliorare la qualita’ di queste pubblicita”’. Il fondatore di Facebook si e’ detto anche contento dei buoni risultati ottenuti con Instagram, l’applicazione di fotoritocco e condivisioni immagini acquistata lo scorso anno, su cui ora gli utenti possono condividere anche dei video. (ANSA, 24 luglio 2013).

Mark Zuckerberg (foto Olycom)

Mark Zuckerberg (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Agcom, osservatorio media 1° trimestre: quotidiani in calo (-8,2%); tv maluccio Rai e Mediaset, cresce La7; boom social di Instagram

Radio, i nuovi dati di ascolto Ter online il 24 luglio. Rilevato il primo semestre 2018

Iliad, raggiunto un milione di clienti in meno di due mesi. Levi: tempi sorprendenti, rilanciamo l’offerta