Prima in edicola, Scelte del mese

26 luglio 2013 | 10:00

Alla Domus 20 esuberi su 53 giornalisti

L’editore annuncia venti esuberi e i giornalisti della Domus rispondono proclamando altrettanti giorni di sciopero, di cui due effettuati immediatamente, e sono decisi a rimandare il piano di tagli al mittente.
In pratica il piano aziendale, che la Federazione nazionale della stampa definisce “insopportabile”, prevede la chiusura di tre storiche testate – Volare, Meridiani, Quattroruotine – e l’uscita di 20 redattori sui 53 in organico, concentrando l’attività su Quattroruote, Domus, Ruoteclassiche, DueRuote, Tuttotrasporti, Top Gear, Meridiani Montagne.
Già sono iniziati gli incontri nella sede romana della Fieg. Il sindacato, tra l’altro, motiva la sua contrarietà al piano con l’assenza di qualsiasi investimento e indicazione di sviluppo.

L’articolo è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 441 – Agosto 2013