Prima in edicola, Protagonisti del mese

26 luglio 2013 | 9:54

Un pinguino da sballo

Si è dimostrata vincente la scelta di Vodafone di rinunciare ai testimonial famosi e di ricorrere agli animali stile ‘Madagascar’. A qualcuno non piace, ma dopo il primo spot i call center sono stati invasi di chiamate e i negozi di clienti, racconta Stefano Gastaut, direttore consumer mobile di Vodafone. Che spiega l’aggressiva strategia della società con la battaglia in corso per conquistare il ricco mercato degli smartphone.

Il direttore dello zoo di Vodafone è un signore alto, magro e dal naso affilato. Ha 41 anni, un cognome di chiara ascendenza francese e viene da Pinerolo, dove tiene casa, moglie e tre figli. Stefano Gastaut è stato nominato direttore consumer mobile di Vodafone Italia nell’aprile 2012. Stava in Irlanda da un paio d’anni con lo stesso incarico – dopo sei anni in Vodafone Italia come direttore strategy, direttore pianificazione commerciale, responsabile dei canali diretti consumer e direttore delle vendite business – quando è stato richiamato in patria con il compito di voltare pagina nelle strategie di vendita e di advertising del mobile. Perché il gigante inglese, che si contende la leadership italiana con Telecom Italia Mobile, sentiva il bisogno di una scossa nel mercato più competitivo d’Europa.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 441 – Agosto 2013