New media

31 luglio 2013 | 14:18

Eurispes lancia un osservatorio sulla sicurezza digitale su Internet

(AGI) In soli dieci anni, dal 2001 al 2011, il mercato della sicurezza globale e’ cresciuto di quasi dieci volte raggiungendo circa 100 miliardi di euro (tra il 1,5-2% dell’economia mondiale) e coinvolgendo circa 2.000.000 di addetti. Di questo mercato si stima che un quarto (circa 26 miliardi di euro) sia di competenza delle aziende europee che generano occupazione per 180.000 addetti. L’Eurispes ritiene di poter contribuire fattivamente al dibattito sulla sicurezza informatica. ‘”E lo fa – si legge in una nota – attraverso lo strumento dell’Osservatorio’”. L’Osservatorio sulle Tecnologie per la Sicurezza operera’ quindi raccogliendo la collaborazione di stakeholder istituzionali e coinvolgera’ le principali aziende del settore operanti sul mercato civile e militare, le aziende clienti, le Universita’ e i laboratori di ricerca. L’attivita’ dell’Osservatorio, che si avvale anche della collaborazione del Ce.S.I., per gli aspetti di sicurezza internazionale, sara’ strettamente legata alla prima Rassegna internazionale sulle innovazioni e le soluzioni integrate per la protezione delle comunita’ e delle infrastrutture critiche. Un evento che nasce nell’ambito del progetto CPEXPO-Community Protection e che si svolgera’ il 29-30-31 ottobre a Genova alla Fiera Internazionale. Cpexpo e’ una piattaforma di comunicazione interattiva, che consiste in una manifestazione fieristica internazionale affiancata e supportata da un portale web permanente, i cui obiettivi, saldamente connessi tra loro, sono quelli di stimolare il dibattito e far convergere su Genova l’attenzione internazionale di istituzioni, aziende, universita’, mondo della ricerca, Paesi esteri, decision maker, responsabili di IC, Media di settore e, piu’ in generale, professionisti ed esperti della filiera di riferimento.Proprio Genova e’ una citta’ che di per se’ uno straordinario prototipo di IC (altissima concentrazione in area urbana di aeroporto, terminal passeggeri, terminal VTE, porto petroli, autostrade, fiera, stadio, centrale elettrica, rete ferroviaria), ha una posizione strategica nel bacino del Mediterraneo; puo’ contare su un tessuto produttivo all’avanguardia e di aree di eccellenza nel campo dell’Universita’ e della Ricerca, segnatamente al settore delle tecnologie per la community protection. Queste caratteristiche offrono alla citta’ la possibilita’ di divenire un polo europeo di riferimento nel settore della community protection e della tutela delle IC