01 agosto 2013 | 0:28

Diventare corporate golden donor del Fai, una scelta responsabile e lungimirante

Il paesaggio, la cultura e la bellezza rappresentano per l’Italia un patrimonio unico al mondo, una risorsa di fondamentale importanza per la crescita civile ed economica. Ogni anno centinaia di imprese che condividono questa idea scelgono di sostenere concretamente il FAI – Fondo Ambiente Italiano, diventando Corporate Golden Donor.

IL FAI. I PERCHÉ DI UNA MISSIONE

FAI, non solo una sigla. ma anche una voce del verbo FARE.
Il FAI – Fondo Ambiente Italiano, fondazione nazionale senza scopo di lucro, nasce nel 1975 con un obiettivo concreto: agire per la salvaguardia del patrimonio d’arte e natura italiano. Un impegno quotidiano che si traduce in:

TUTELARE E VALORIZZARE
Il FAI restaura e riapre al pubblico monumenti e luoghi di natura unici del nostro Paese che gli vengono affidati per donazione o in concessione.

EDUCARE E SENSIBILIZZARE
Il FAI educa e sensibilizza la collettività alla conoscenza, al rispetto e alla cura dell’arte e della natura, elementi caratterizzanti della nostra identità.

VIGILARE E INTERVENIRE
Il FAI si fa protavoce degli interessi e delle istanze della società civile vigilando e intervenendo attivamente sul territorio, in difesa del paesaggio e dei beni culturali italiani.

IL FAI E LE AZIENDE. I PERCHÉ DI UNA ALLEANZA

Scegliere di sostenere il FAI rappresenta un investimento sicuro per le aziende,
Questo perché il FAI ha un’esperienza pluriennale di alleanza e collaborazione con importanti imprese italiane e straniere, unite dall’interesse comune per la tutela e valorizzazione dell’Italia come fattore di crescita economica e sociale e come asset della loro strategia di impresa. Il FAI è una Fondazione di gestione e non di erogazione e quindi gestisce direttamente le attività di conservazione e valorizzazione di Beni storico culturali e non conto terzi come nel caso di fondazioni di erogazione.

Il FAI è un partner elettivo per le imprese per:
unicità nell’ambito della missione
rilevanza dei progetti realizzati
riconoscimento istituzionale
concretezza dei risultati
trasparenza di gestione

Il PROGRAMMA CORPORATE GOLDEN DONOR. I VALORI DI UNA SCELTA

Le aziende che scelgono di aderire al programma Corporate Golden Donor del FAI, contribuiscono alla tutela del patrimonio culturale italiano e danno un segnale di sensibilità e impegno nei confronti dell’ambiente, del paesaggio dell’arte del nostro paese.
La partecipazione al programma consente infatti di
qualificare l’immagine aziendale
determinare un significativo aumento del consenso presso gli stakeholder
motivare e coinvolgere il personale di azienda
entrare in un network di società di tutti i settori produttivi che si scambiano esperienze e opportunità
sviluppare insieme a professionisti del FAI specifici progetti d i comunicazione, cause reale marketing e corporate social responsibility

Essere Corporate Golden Donor è per l’impresa un segnale di eccellenza, è un modo nuovo per contribuire a una causa importante e usufruire al contempo di ritorni concreti e immediati.

Clicca qui per conoscere tutti i dettagli del programma