Rcs: Scott Jovane, il taglio dei costi era indispensabile

 (MF-DJ) Il piano di taglio dei costi che Rcs sta mettendo in atto “era assolutamente indispensabile”. Lo ha afermato l’a.d. del gruppo editoriale milanese, Pietro Scott Jovane, durante una conference call di commento ai risultati di gruppo nella prima parte dell’anno. 

L’a.d. ha inoltre spiegato che “da oggi, i periodici” che sono stati ceduti alla Prs di Alfredo Bernardini de Pace (Astra, Novella 2000, Visto, Ok Salute e il cosiddetto ‘sistema enigmistica’, ndr) “sono tecnicamente fuori dal nostro perimetro”, ribadendo inoltre che “sono in corso negoziazioni per la cessione dell’immobile di via San Marco”. ofb oscar.bodini@mfdowjones.it

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Copyright Ue, Crimi: su direttiva pensiamo a deterrenti. Dobbiamo immaginare il futuro, non regolamentare il passato

Cairo: positivo l’esordio di Cook. Per La7 +13% nella raccolta pubblicitaria a settembre

‘Codice Rocco’: infuriano le polemiche sui metodi del portavoce del governo Rocco Casalino