Grillo su Rai: la battaglia per la trasparenza è appena iniziata. E avverte il presidente Tarantola: ci vuole grande pulizia

(TMNews)  Beppe Grillo torna all’attacco dei vertici Rai. Nel post odierno sul suo blog, nel quale ribadisce la richiesta di elezioni immediate, il leader del Movimento 5 stelle lancia un avvertimento alla presidente della tv pubblica Anna Maria Tarantola. “Il Movimento 5 Stelle – scrive Grillo – è il primo partito italiano ed ha ottenuto soltanto una presidenza di commissione, quella della Vigilanza Rai. Le altre, che ci spettavano, tra cui il Copasir, se le sono spartite i partiti.
Prima coalizzati per il voto, poi dissociati per le poltrone e per l’occupazione militare delle istituzioni”.

“Roberto Fico – ricorda il leader degli stellati – ha chiesto ufficialmente chi sono le società che si incamerano un miliardo all’anno dalla Rai, le cosiddette ‘happy five’, alla Tarantola e al consiglio di amministrazione. Questi spudorati, all’unanimità, hanno risposto che non possono fornirgli i dati. Tarantola, la avverto insieme ai consiglieri, la partita per la trasparenza della Rai è appena iniziata. Non crediate di cavarvela con un comunicato. La Rai è occupata dai partiti e dai loro manutengoli.
Ci vuole una grande pulizia”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi