Telecom Iitalia: per Telco si impone un aumento di capitale

(MF-DJ) I soci di Telco stanno vagliando tutte le opzioni per risolvere la delicata situazione che si e’ creata all’interno della holding che controlla il 22,4% di Telecom Italia.

La Repubblica scrive che non c’e’ ancora una decisione definitiva, ma di sicuro si impone una ricapitalizzazione della scatola, anche in vista della scadenza di 1,05 miliardi di linee di credito che a novembre saranno rimborsate o rifinanziate in toto, perche’ non possono essere rinnovate alle stesse condizioni, dato che il tasso praticato a Telco e’ ben piu’ favorevole del costo medio del debito della sua unica partecipazione in Telecom.

Telco ha iscritto in bilancio attivita’ per 3,6 miliardi, che in Borsa valgono 1,44 miliardi con al passivo circa 2,8 miliardi di debiti. Una situazione disequilibrata, prosegue il quotidiano, anche perche’ i magri dividendi di Telecom a stento pagano gli oneri finanziari alle banche e gia’ oggi non remunerano il prestito dei soci da 1,65 miliardi. Lo scenario piu’ probabile e’ quello che Telco trasformi tutto o parte di questo debito verso gli azionisti in capitale.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci