Diritti tv calcio: 7 club chiedono alla Lega un altro consulente per il rinnovo. Lettera di Juve, Inter, Fiorentina, Roma, Sassuolo, Verona, Samp

(ANSA) Un’approfondita indagine di mercato, la possibilita’ di affiancare all’advisor ”Infront” un altro consulente scelto dai club e, in sostanza, una revisione dei proventi per i diritti televisivi sul calcio per il prossimo triennio, quello che parte nel 2015. E’ quanto chiedono, in una lettera inviata alla Lega, sette societa’ di serie A: Juventus, Inter, Fiorentina, Roma, Sassuolo, Verona e Sampdoria. In sostanza i club in questione chiedono che Sky e Mediaset, le due emittenti titolari dei principali diritti tv del campionato, vengano invitati a illustrare alle società la loro visione del futuro e le loro esigenze per un possibile miglioramento del servizio e del valore della Serie A. Secondo quanto si apprende, le società esortano anche approfondimenti su quanto è successo in altri paesi, dove si sono registrati incrementi dei ricavi da diritti tv, e approfondimenti sul progetto di realizzazione di un eventuale canale della Lega di serie A. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi