02 settembre 2013 | 15:00

Yannick Bolloré succede al padre alla guida di Havas

Dopo l’annuncio dello scorso giugno, è stata ufficializzata il 30 agosto dal consiglio di amministrazione di Havas la nomina di Yannick Bolloré a presidente al posto del padre Vincent Bolloré, primo azionista con il 37% del gruppo pubblicitario francese, quinto nella classifica mondiale.
Yannick Bolloré, 33 anni, terzo figlio di Vincent, ha già lavorato nel gruppo come direttore della tivù Direct 8, ceduta nel 2012 a Canal+. Annunciando la sua nomina la stampa francese ha unanimemente commentato come Havas – che ha chiuso il primo semestre dell’anno con un fatturato stabile a 837 milioni di euro e un utile netto in crescita a 58 milioni, il 3% in più rispetto al primo semestre 2012 – sia di fronte a una sfida difficile sui mercati internazionali, soprattutto dopo la fusione tra Publicis e Omnicom che dà vita a un gigante pubblicitario da 17,7 miliardi euro di giro d’affari. Il più scettico è Le Monde che si chiede come saranno i rapporti con il ceo di Havas David Jones e se questa non sia una sfida troppo grande per l’attuale esperienza professionale di Yannick Bolloré.

Yannick Bolloré (foto Lefigaro.fr)

Yannick Bolloré (foto Lefigaro.fr)