Axel Springer, nessun interesse al momento per Scout, divisione di Deutsche Telekom

(MF-DJ) Axel Springer non e’ al momento interessata all’acquisizione di Scout, divisione attiva nel settore pubblicitario di Deutsche Telekom.

Il Ceo di Axel Springer Mathias Doepfner aveva riferito in passato come Scout fosse adeguata agli obiettivi strategici della societa’.

Alla fine dello scorso anno, Deutsche Telekom ha fatto sapere di prendere in considerazione l’ipotesi di un’offerta per la divisione.

Il gruppo Scout gestisce sei portali internet in 22 paesi, principalmente in Europa, e ha un valore pari a 1,4 mld euro.

5 settembre 2013

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci