Notizie di agenzia, Televisione

06 settembre 2013 | 10:15

Torna Lilli Gruber con Otto e mezzo anche il sabato

Fonte: Ansa

(ANSA) ”Abbiamo invitato tante volte la Merkel, anche Barack e Michelle Obama. Il re degli impossibili è certamente Obama. Abbiamo cercato Putin. Una volta siamo andati vicini ad un’intervista con Gheddafi. Insomma, puntiamo in alto”. Lilli Gruber si avvia a condurre la sesta stagione di Otto e mezzo su La7 e non sembra aver perso, nonostante la lunga carriera, l’ambizione di mettere a segno qualche colpaccio e così salire ancora negli ascolti. Si parte il 9 settembre, giorno della convocazione della giunta che dovrà decidere sulla decadenza di Berlusconi. E, tra una minaccia di crisi e l’altra, gli ospiti della puntata d’esordio saranno necessariamente decisi all’ultimo minuto. ”Abbiamo invitato anche Berlusconi – rivela la conduttrice -, ma ci hanno spiegato che non ha ancora deciso la sua strategia. Se deciderà di andare in tv, siamo in cima alla lista”. Il via, come sempre, alle 20.30 dopo il tg di Enrico Mentana e da quest’anno anche il sabato sera con una puntata particolare. ”Non saremo legati alla cronaca quotidiana – spiega Gruber -, ma avremo ospiti in grado di interpretare lo spirito del tempo”. Filosofi, stilisti, sportivi: sarà, sintetizza il direttore di La7 Paolo Ruffini, il settimanale di Otto e mezzo. Ospite fisso del sabato Beppe Severgnini. ”E’ un giornalista eclettico – spiega Gruber -, in grado di affrontare qualsiasi argomento. Conosce la nostra redazione, è un po’ di casa”. La puntata del sabato sarà registrata il giorno prima, ma non è escluso che in caso di necessità si vada in diretta e si metta in piedi anche qualche speciale. ”Per fare gli speciali serve una struttura redazionale diversa, ma comunque siamo pronti”, sottolinea la giornalista. Al suo fianco avrà come da tradizione Paolo Pagliaro, con il suo ‘Punto’ quotidiano. Oltre che sul suo ”socio”, come lo chiama lei stessa, Gruber potrà contare sui sondaggi di Demopolis, sulla regia di Fabio Ballini e su Stefania Bucciarelli come produttore esecutivo. Si parte da una media di share del 6,36% e quasi 1,8 milioni di spettatori conquistata lo scorso anno, con un trend in crescita per la quinta stagione di fila. Tra i laureati la percentuale sale al 15,2% e nel periodo politicamente più caldo, la scorsa primavera, il programma ha ottenuto una media del 7,10%. Da record il ricambio degli ospiti: sono stati 227 in 203 puntate. ”Per l’Italia è l’ultima chiamata, l’argomento centrale di quest’anno sarà questo – afferma ancora la conduttrice -. Cercheremo di raccontare se e come il Paese sarà in grado di reagire. Siamo all’ultimo appello”. Politica al centro quindi, con le porte aperte anche a Beppe Grillo. ”Lo abbiamo invitato, lo aspettiamo”, assicura Gruber, che poi ricorda le varie traversie con i suoi ospiti a partire da quella volta in cui Andreotti, novantenne, dimenticò di andare in studio e poi si scoprì che era in chiesa a pregare. (ANSA, 5 settembre 2013).

Lilli Gruber (foto Olycom)

Lilli Gruber (foto Olycom)