Apple, centinaia di nuovi creativi per scongirare la paura di non essere innovativa

La peggior paura di Apple: esser un’azienda meno innovativa di quanto non lo fosse nel 2011, anno della morte di Steve Jobs. È successo, e lo comunica Acemetrix. Apple non c’è nella lista delle migliori campagne pubblicitarie e la campagna “Designed by Apple in California” lanciata a giugno, è stata un flop.

Ora Apple assumerà dai 200 ai 300 nuovi creativi per il comparto pubblicitario. Non smetterà di lavorare con le agenzie esterne ma vuole più forza intellettuale interna. Tutto ciò per evitare che si ripeta la brutta figura di luglio, quando gli spot dell’azienda di Cupertino, costati milioni, non sono neppure andati in onda.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Gassmann stacca il GfVip. Report apre forte con la Juve poi cala. Sprofondo Porro

Google, via al nuovo round fondo Dni. Entro 3 dicembre progetti attenti alle opportunità di monetizzazione

Staino lascia Avvenire: non pensavo che il mio Jesus potesse essere preso così male