Per l’Nsa Steve Jobs è il Grande Fratello e gli utenti Apple sono zombie

La settimana scorsa ha fatto grande scalpore. L’Nsa spia gran parte degli smartphone, quelli con i sistemi operativi più diffusi: iOs, Androis e Blackberry. I gps dei cellulari sono molto utili per gli analisti statunitensi.

Oggi, 10 settembre, lo Spiegel International pubblica alcune slide di una presentazione segreta della National Security Agency. Steve Jobs è definito “Grande fratello” e gli utenti Apple “zombie”, citando il celebre spot con il quale son stati lanciati i Macintosh, dove però l’utente della mela “thinks different” e rompe l’ordine costituito. L’Nsa dimostra l’esatto contrario. Il materiale però “non fornisce alcune informazioni su operazioni di spionaggio su larga scala attraverso gli smartphone, ma i telefonini sono comunque definiti come un obiettivo, anche se l’Nsa ha affermato di non utilizzare nessun dato personale”, riporta lo Spiegel.

Ecco le diapositive:

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Confindustria Radio Tv: tagli a informazione non portano benifici; costruire nuovo modello business e riconosciuto copyright 

Dal 22 ottobre al via ‘Fuorilegge’, spazio settimanale di Klaus Davi su TgCom24

Panorama: dai giornalisti ribadito il no alla cessione