Televisione

11 settembre 2013 | 12:06

Tv per ragazzi, un mercato in crescita. L’Italia in testa nel consumo giornaliero

Il mercato delle Tv per ragazzi è in crescita. Dal report di EurodataTv emerge che, nel primo semestre del 2013, il consumo giornaliero di programmi tematici è salito a 2 ore e 14 minuti, 5 minuti in più rispetto ai 5 anni precedenti. Lo annuncia il comunicato stampa dell’11 settembre diffuso da mediametrie.fr. Fa riferimento a Francia, Germania, Italia, Spagna e Regno Unito.

Rispetto al 2012 la crescita viene trainata da Italia e Germania, ma il nostro Paese dimostra entusiasmo maggiore: 2 ore e 49 minuti di consumo giornalier, 7 minuti in più rispetto all’anno scorso.

I risultati positivi sono dovuti “alle nuove piattaforme e al cambiamento delle abitudini del pubblico”, spiega Johanna Karsenty, kids’ research manager di Eurodata Tv Worldwide.

Gli show più visti sono quelli di animazione, come Madagascar e Sponge Bob, “classici contemporanei” prodotti negli Stati Uniti.

Anche i giganti del web hanno capito che i ragazzi sono i “consumatori di domani” e si sono già esercitati con i servizi tradizionali di broadcast. L’arrivo sul mercato televisivo di Amazon, Hulu, iTunes, Netflix e Samsung rappresenta nuove opportunità. “Sono un’occasione per estendere l’offerta su più piattaforme”, conclude la nota stampa.

Clicca qui per scaricare la sintesi del documento integrale.