Mercato

16 settembre 2013 | 11:46

La fiducia è tutto, dice una ricerca di Alfemminile.com

Quali sono le abitudini e le principali modalità di fruizione del sito www.alfemminile.com da parte dei suoi utenti? In una ricerca realizzata da ContactLab per il Gruppo, il portale dedicato al mondo femminile con quasi 5.000.000 utenti unici al mese e che rappresenta il Gruppo aufeminin nel nostro mercato da quando nel 2000 è approdato in Italia, si analizza la dieta digitale delle visitatrici.

Secondo i dati della ricerca, si legge nel comunicato stampa, il 94% delle utenti è composto da visitatrici abituali; di queste il 47% considera il sito come uno strumento utile dove trovare consigli e suggerimenti pratici.

Il campione analizzato, 1.729 interviste complete, è composto principalmente da donne tra i 15 e i 54 anni, 95% del totale, target principale del sito. Dal punto di vista geografico, le risposte si concentrano principalmente nell’aria del Nord Ovest (34%), seguito dal Sud e dalle isole (26%), dal Nord Est (21%) e dal Centro (19%). Il 57% delle visitatrici risulta avere almeno un figlio.

Le utenti di alfemminile.com risultano essere fortemente fidelizzate: il 94% delle intervistate è infatti composto da visitatrici abituali del sito e ben il 71% afferma di frequentarlo da più di un anno; il 24% è costituito da visitatrici ‘recenti’, cioè diventate utenti da un anno o meno; mentre solo il 6% afferma di essere alla prima visita al momento della compilazione del questionario. A conferma del dato di fidelizzazione, è interessante notare come il 21% delle visitatrici, al momento della compilazione, afferma di aver iniziato la visita accedendo al sito dal link registrato tra i preferiti.
In generale, l’ambito di fruizione preferito risulta essere quello domestico, al momento della compilazione del sondaggio, il 78% delle intervistate afferma di trovarsi a casa dedita esclusivamente alla navigazione su internet (62%) o svolgendo altre attività (38%) come guardare la tv, leggere o sbrigare faccende domestiche.

Anche le habitué preferiscono collegarsi da casa (80%), in particolar modo nel pomeriggio tra le 14.00 e le 18.00 rispecchiando così le tendenze di navigazione rilevate in Italia dall’European Digital Behaviour 2013, l’indagine europea realizzata da ContactLab che analizza i comportamenti digitali degli utenti internet in tutte le occasioni di utilizzo del web. A differenziarsi dal trend individuato dallo studio europeo, troviamo però la diminuzione di collegamenti nella prima serata (19.00 – 20.00) che, per alfemminile.com si attestano al di sotto del 20% contro una media nazionale di navigazione superiore al 30%. Le visite tornano ad alzarsi in tarda serata (21.00 – 23.00) e, portandosi intorno al 30%, si avvicinano alla media nazionale (40%). Più alta invece rispetto alle abitudini di collegamento nazionali la percentuale di connessioni registrata da alfemminile.com prima di dormire, pari al 10% contro uno 5% circa registrato dall’European Digital Behaviour Report.

Per quanto riguarda le modalità di collegamento nell’arco di 30 giorni, il pc si conferma il mezzo più utilizzato dalle visitatrici: il 48% delle intervistate afferma di collegarsi al sito esclusivamente con il proprio personal computer; il 24% fa un uso abbinato di pc e smartphone; il 17% combina pc e tablet, mentre un tecnologicamente avanzato 7% accede da tutti e tre i dispositivi.
Meno diffusa invece la navigazione solo da device mobile: i tablet sono il metodo di accesso esclusivo del 7% delle intervistate e risulta interessare principalmente donne tra i 35 e i 44 anni con profili professionali e di istruzione superiori e che concentrano la visita sulle rubriche ‘Bellezza’ e ‘Mamma’ e sui forum; lo smartphone è invece l’unica via di navigazione per un 3% costituito prevalentemente da studentesse tra i 15 e i 24 anni che fanno un uso più trasversale delle rubriche, compresa, a sorpresa, la sezione “Mamma”.

Affezionate e assidue, questa l’immagine delle visitatrici che emerge dal sondaggio, ma cosa rappresenta Alfemminile.com per le utenti? Il 47% delle visitatrici abituali lo considera come un sito utile per trovare consigli e suggerimenti pratici, mentre per il 37% è un luogo dove passare il tempo e rilassarsi. Analizzando i dati per fasce d’età, si nota come a considerare il sito come una fonte di consigli sono soprattutto le ragazze tra i 15 e i 24 anni (55%), mentre tra i 25 e i 34 anni la funzione principale viene individuata nelle discussioni dei forum (57%).
In generale, le utenti visitano alfemminile.com con lo scopo di leggere le opinioni di altre persone (76%); per rilassarsi (61%) o quando si ha un problema (39%); per chiedere (59%) e dare consigli (41%); e, infine, per approfondire determinati temi (50%) e per curiosità (50%). Le più propositive risultano essere le visitatrici tra i 35 e i 44 anni, il 44% delle quali visita il sito principalmente per dare consigli.
Le sezioni più conosciute e più visitate sono: i forum, conosciuti dal 90% delle intervistate e visitati dal 77%; la rubrica ‘Bellezza’, conosciuta dall’81% e visitata dal 63%; e la ‘Moda’, conosciuta e visitata rispettivamente dal 77% e 52%. A seguire ‘Cucina’ (nota al 76% e frequentata dal 53%), ‘Coppia’ (popolare per il 75% e visitata dal 54%), ‘Test & psiche’ (familiare al 73% e seguita dal 52%) e ‘In forma’ (nota al 73% e fruita dal 51%).

Le utenti di alfemminile.com risultano contente della propria navigazione, in generale il 96% delle intervistate si dichiara soddisfatta, il 76% individua nel sito un valido aiuto nella vita quotidiana e il 66% afferma di non riscontrare aspetti da migliorare. A rispecchiare maggiormente le aspettative delle visitatrici sono le rubriche ‘Mamma’, che risulta infatti soddisfare il 98% delle visitatrici; e ‘Bellezza’ che soddisfa il 97% delle sue frequentatrici; a seguire ‘Coppia’ con il 95% di soddisfazione e ‘Moda’ con il 94%
Curiosi i dati che emergono analizzando i risultati per fasce di età: il 10% delle utenti tra i 15 e i 24 anni sono abituali visitatrici della sezione dedicata alle mamme e sono tra le più soddisfatte dei contenuti (66%), mentre solo il 5% delle visitatrici della stessa rubrica ha tra i 45 e i 54 anni, fascia che risulta invece la più interessata (31%) e soddisfatta della ‘Bellezza’ (61%). La vita di coppia interessa soprattutto le 15 – 24enni (29%) anche se le più soddisfatte di questa sezione sono le 35 – 44enni (68%), mentre le più modaiole sono le 45-54enni (23%). Il 74% delle intervistate segue i forum di discussione i cui temi di maggiore interesse risultano essere la gravidanza (43%), la bellezza (33%), il bebè, la salute e l’amore (a pari merito con 32%).

I risultati dell’indagine condotta sul profilo delle lettrici di alfemminile.com mostrano come sia fondamentale creare una relazione stabile con i propri utenti. Come sottolinea Simona Zanette, Country Manager e Amministratore Delegato di Alfemminile.com: “Il sondaggio condotto da alfemminile.com fotografa l’utente del nostro sito e permette di capire quale sia la direzione corretta in cui muoversi. Creare un rapporto di fiducia con le lettrici è fondamentale per essere riconosciuti come punto di riferimento nella vita digitale e non solo. I dati della ricerca rivelano che stiamo andando nella giusta direzione e ci danno la spinta giusta per crescere e migliorarci ulteriormente.”.