16 settembre 2013 | 17:35

Più moda per il nuovo Glamour in edicola da domani. Formento e Battocchio raccontano il restyling (VIDEO)

Con il numero di ottobre Glamour, il mensile femminile di Condé Nast diretto dallo scorso giugno da Cristina Lucchini, si rinnova: nuova grafica, carta più preziosa, un nuovo mix editoriale, contenuti maggiormente focalizzati sulla moda. Un’evoluzione che prevede anche una trasformazione digitale rivolta alla parte più giovane delle lettrici. A disegnare la nuova immagine, più calda ed elegante, è il creative director americano Carla Frank.
Ecco il comunicato stampa diffuso oggi dalla casa editrice:

Glamour, in edicola il 17 settembre, fa della moda il punto di partenza del suo rinnovato posizionamento a partire dalla copertina, che fa sognare le donne con le top model più glamour del momento. Il nuovo corso è inaugurato da Elisa Sednaoui, super modella, attrice, regista, attivista nel campo del no-profit e neo mamma.

“Le lettrici di Glamour crescono, cambiano, evolvono e Glamour con loro. ‘Rebrand yourself’ è il nuovo motto per affrontare con successo il mondo che si trasforma: lo possiamo fare nostro come persone e lo facciamo anche come magazine. Con una forma grafica nuova e di facile lettura, dove la moda è al centro di tutto. Saranno tantissime le pagine del nuovo Glamour dedicate a vestiti, accessori, gioielli, beauty, make-up, personaggi, luoghi, modi, tendenze, il cui file rouge è tanta moda, per non rinunciare mai al piacere dello shopping. Glamour accompagnerà le sue lettrici ogni mese in un viaggio fantastico e poliedrico, come in un caleidoscopio, per gustare il lato glam della vita”, così il direttore Cristina Lucchini.

Cristina Lucchini, direttore di Glamour

Cristina Lucchini, direttore di Glamour

La moda, in particolare quella da comprare, si riflette nelle sezioni tutte nuove del mensile Condé Nast: Moda (70 pagine di moda, di alto livello, ma accessibile), Primafila (personaggi, costume e anteprime), G World (eventi, persone, oggetti, idee e tendenze), G Shop (accessori, look vincenti, fantasie che esaltano il fattore Glamour), G Talk (ritratti e incontri, uno sguardo sui personaggi con un quid glam), G Show (musica, cinema, libri, arte). Sesso e amore verranno affrontati con linguaggio ironico e divertente in Fun+Pleasure, con le rubriche curate da Rossella Calabrò (Identitic), Fabio Genovesi (Tormentoni), Chicca Gagliardo (Controspecchio) e Giovanni Pacchiano (Equivoci). E ancora Nightlife, che porterà le sue lettrici nei locali e ai party più di tendenza; e 40 pagine di belle tentazioni della sezione Beauty, a cui Glamour dedica uno spazio maggiore, con uno sguardo diverso dagli altri mensili.

Glamour sarà in edicola sempre con una seconda copertina, con lo stesso soggetto, ma con uno scatto diverso, perché la moda è in grado di comunicare stili, emozioni e modi di essere sempre diversi, dalle molte sfaccettature.
Il mensile manterrà il doppio formato, pocket (lanciato nel 1998, primo in Italia, che ha registrato un successo tale da spingere le edizioni internazionali di Glamour ad adottare in poco tempo lo stesso formato) e standard, in edicola contemporaneamente al pocket da luglio 2011, consentendo una nuova esperienza di lettura, capace di dare maggiore risalto a contenuti e immagini.

Il brand è al centro di tutto: ai cambiamenti del magazine seguono anche quelli del sistema multipiattaforma firmato Glamour. La release del nuovo Glamour.it è prevista in due step: il primo sarà online il 16 settembre, il giorno che precede l’uscita di Glamour in edicola, e il secondo il 16 ottobre con nuovi contenuti e funzionalità.
Glamour.it si presenta con una veste che riprende lo stile della rivista, effervescente, speziato e scintillante, attraverso una nuova architettura dei contenuti, un nuovo layout e nuovi format digitali fondati su una strategia completamente multiscreen.

Il viaggio delle utenti attraverso il nuovo Glamour.it prende vita con una declinazione del giornale in forma animata, un pop-up site, navigabile e interattivo; un mood elegante, accogliente e coinvolgente per l’utente anche attraverso un utilizzo esclusivo delle funzioni social, in grado di creare una community live particolarmente interattiva con gli altri utenti.
Il sito è costruito attraverso una navigazione verticale che lo rende nativamente ottimizzato e fruibile nelle versioni mobile e tablet – un touch point imprescindibile per il target a cui si rivolge il sito – con livelli di fruizione percentuali sulla composizione complessiva del traffico rispettivamente del 25% e del 10%, in costante crescita (fonte Google Analytics, agosto 2013).
Grandi novità anche sul fronte dei contenuti, con nuove sezioni quali Moda e Bellezza, con rubriche affrontate con ironia glamour, Extra, con i backstage multimediali delle cover story, e naturalmente Shopping; novità anche per Glamour Personal Shopper, che cambia anima e diventa ancora più social; e infine Glamour Flash, un servizio innovativo per ricevere gratuitamente ogni giorno suggerimenti esclusivi direttamente dalla redazione di Glamour e dalle “Glam-Setter” (l’attrice emergente Matilda Lutz, 22 anni, Andrea Krakhecke, modella, 30 anni, Elisa Provaso, blogger, 26 anni) vere e proprie icone di stile scelte dal magazine per la loro capacità di fare tendenza in rete attraverso i loro tweet, i post su Facebook, le foto e i video su Instagram e Vine.

“Glamour.it rappresenta al meglio la capacità di Condé Nast di anticipare il mercato, anche in digitale: è la declinazione online del nuovo Glamour che le lettrici troveranno in edicola che vive alla perfezione sullo schermo di un pc, di un tablet o di uno smartphone, comunicando e intrattenendo le nostre lettrici 24/7 su tre grandi pillar: shopping, beauty e fashion a cui si aggiunge Glamour Flash, un originale format per il mondo social web”, commenta Marco Formento, senior vice president consumer marketing print & digital di Condé Nast.

- L’intervento di Marco Formento:

Get the Flash Player to see the wordTube Media Player.

E nel percorso di evoluzione continua che contraddistingue Condé Nast, la proposta digitale di Glamour si arricchirà nel mese di ottobre con una seconda release del sito che lo renderà ancora più navigabile e profondo e, soprattutto, con l’evoluzione di Glamour Flash: le pillole quotidiane diventeranno infatti un’app che raggiungerà le utenti in un formato ancora più immersivo.
Il partner del lancio del nuovo Glamour.it è Bulgari.

“La piattaforma del nuovo Glamour rafforza la nostra core competence nel mondo della moda e del beauty, ruolo da sempre riconosciuto dall’audience al brand e chiave determinante oggi nelle relazioni con l’utenza pubblicitaria. Il nuovo Glamour  offre uno strumento straordinario che consente  di essere maggiormente vicini ai nuovi modelli di consumo delle lettrici/utenti e ai bisogni sempre più complessi dei nostri clienti”, conclude Roberta Battocchio, vice president group marketing director.

- L’intervento di Roberta Battocchio:

Get the Flash Player to see the wordTube Media Player.