Google acquista Bump per una cifra tra i 30 e 60 milioni di dollari

(TMNews) Google ha acquistato Bump, la startup mobile fondata nel 2008 e famosa per l’app che permette di passarsi file tra telefonini urtandoli l’uno contro l’altro.
Secondo quanto riportato da AllThingsD, che cita fonti vicine all’accordo, il colosso di Mountain View, California, avrebbe speso tra i 30 e i 60 milioni di dollari. Bump aveva raccolto 20 milioni di dollari in finanziamenti da Sequoia Capital e da Andreessen Horowitz, due società di venture capital.

L’applicazione per scambiarsi file è stata scaricata 100 milioni di volte. Durante gli anni Bump ha aumentato e diversificato il suo lavoro creando anche Flock, un’app per condividere fotografie, lanciato lo scorso anno che ha raggiunto i primi dieci posti nella classifica delle applicazioni più scaricate in 50 Paesi.

“Bump e Flock continueranno a lavorare come hanno fatto finora”, ha detto David Lieb, amministratore delegato della startup. “Il team di Bump ha dimostrato grande abilità nello sviluppare prodotti che piacciono alle persone e crediamo che possano facciano al caso di Google”, ha invece scritto in una nota il portavoce del colosso tecnologico californiano. (TMNews, 16 settembre 2013)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Malagò contro il Governo: questa non è una riforma, ma un’occupazione del Coni. Replica da Giorgetti: autonomia dello sport non in discussione

Radio digitale, Salini: di serie sulle auto nuove. Sergio: aumenta la fame di contenuti, Rai tira la volata all’intrattenimento in auto

Vivendi acquista la casa editrice Editis per 900 milioni. De Puyfontaine: in Tim situazione grave