19 settembre 2013 | 15:12

Nancy Gibbs è la prima direttrice donna del Time Magazine. Traghetterà il settimanale nell’era digitale

Nancy Gibbs è la prima direttrice donna del Time Magazine. È la prima volta nei novant’anni di vita del periodico statunitense, Keith J. Kelly racconta la notizia al New York Post.

Gibbs ha 53 anni ed è al Time dal 1985, dove si è occupata di politica, terrorismo e cultura. La sua nomina è stata ufficializzata martedì 17 settembre. Succede al cinquantottenne Rick Stengel, che ha guidato Time magazine per 7 anni. Stengel entrerà nel Dipartimento di stato degli Usa, ma la nomina dovrà essere confermata dal Senato statunitense.

A sinistra Nancy Gibbs, nuova direttrice del Time Magazine, a destra Rick Stengel, che ha lasciato il settimanale per un incarico al Dipartimento di stato

L’ex direttore ha lasciato l’incarico per evitare qualunque conflitto d’interessi, ha commentato al New York Post Martha Nelson, caporedattrice per il Time.

La nomina di Gibbs è piaciuta molto a Walter Isaacson, ex direttore del magazine e autore della celebre biografia di Steve Jobs: “È una scelta in controtendenza rispetto alla storia del periodico ed è una decisione brillante. Nessun altro redattore potrebbe connettere meglio il Time con il giornalismo del ventunesimo secolo”.

La neodirettrice deve fronteggiare le sfide del digitale che ha eroso il valore dei settimanali. Nel 1998 i profitti del Time ammontavano a 100 milioni di dollari, l’anno scorso sono stati dieci volte di meno: “la mentalità del magazine è focalizzata sulla carta stampata, ma già ora non ci sono redazioni separate tra carta e online”. Inoltre il nuovo sito Time.com verrà lanciato a novembre.