Il cdr di Repubblica proclama lo stato di agitazione, oggi l’assemblea dei giornalisti

(ANSA) Il Comitato di Redazione di Repubblica, al termine di un incontro con l’azienda, ha proclamato lo stato di agitazione, ritenendo – si legge in una nota – “irricevibile” il piano di contenimento dei costi e l’intenzione del Gruppo L’Espresso di proclamare lo stato di crisi ex lege 416/81, che presupporrebbe l’uscita dal giornale di 81 colleghi nei prossimi due anni. Il cdr ha indetto un’assemblea di tutti i giornalisti di Repubblica per venerdì 20 settembre. (ANSA, 19 settembre 2013).

Monica Mondardini, ad del Gruppo Espresso (foto Olycom)

Monica Mondardini, ad del Gruppo Espresso (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Fico: cambiare la legge sulla Rai e abolire la Vigilanza. M5s nei talk senza contraddittorio? Direttori liberi di decidere

Radiotv locali, Bitonci, sottosegretario all’economia: Dl Dignità per salvare 5mila posti di lavoro

Cda Rai: dipendenti oggi al voto per scegliere il quinto consigliere. Spoglio dalle 20,58 in streaming