Multa da 100.000 euro a Enel Energia per pubblicità ingannevole

(ANSA) L’Antitrust ha sanzionato per 100.000 euro Enel Energia in merito ai possibili profili di ingannevolezza della pubblicità dell’offerta ”tutto compreso gas taglia S 15 euro al mese”. Lo rende noto il Movimento Difesa del Cittadino (Mdc) che aveva segnalato il caso all’Autorità. Secondo l’associazione dei consumatori, la pubblicità di Enel infatti facendo leva su espressioni ”Per un’offerta a tutto tondo”, ”offerta tutto compreso gas. Taglia S (small) 15 euro al mese” (presenti nel banner) e ”Prezzo fisso e invariabile per un anno” (indicata nelle pagine internet), lasciavano intendere che, aderendo all’offerta pubblicizzata, fosse possibile ricevere l’erogazione del gas ad un prezzo complessivo di 15 euro, ovvero ad un prezzo non soggetto a variazioni per un anno, senza specificare contestualmente, e con adeguata evidenza grafica, che la somma indicata ed il blocco del prezzo si riferivano soltanto ad una parte del costo complessivo. Insufficiente, per Mdc, anche la chiarezza grafica del messaggio, ad esempio nel banner la dicitura ”per i consumi oltre la taglia è previsto un costo di 0,79 euro/SMC (iva e imposte escluse)” era indicata in basso e con caratteri ridotti e solo nella slide conclusiva, e per pochi secondi, veniva specificato il fatto che la taglia S si riferiva ai consumi sino a 120S mc/anno. (ANSA, 20 settembre 2013)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Scende il valore del sistema media rispetto al 2013. Big lontani dal limite

Cairo Communication: nei nove mesi ricavi in calo a 185,7 milioni di euro. Previsto Mol in sostanziale pareggio per La7 a fine anno

Banzai: nei 9 mesi del 2015 i ricavi salgano a 152 milioni; la perdita cresce a 6,5 milioni di euro