In Australia Apple dà il via alla vendita dei nuovi iPhone, previsto il lancio in altri 10 Paesi

(MF-DJ) Apple ha dato il via alle vendite dei nuovi iPhone, sperando che la forte domanda aiuti a placare i timori sulla posizione della societa’ nel mercato degli smartphone. Le vendite sono iniziate stamattina ora locale in Australia, cominciando il lancio previsto in altri 10 paesi incluso Giappone, Regno Unito, Stati Uniti e Cina.

Gli analisti prevedono che la Apple venda nel weekend lo stesso numero di iPhone dell’anno scorso, in particolare perche’ sta offrendo per la prima volta i dispositivi sul mercato cinese nella prima fase del suo lancio. La societa’ di Cupertino ha presentato due nuovi modelli di iPhone la scorsa settimana ma non si e’ discostata molto dalla forma tradizionale e dal prezzo. I nuovi modelli sono l’iPhone 5S, dotato di un processore piu’ veloce, una fotocamera migliore e un rilevatore di impronte digitali, e l’iPhone 5C, che riprende gran parte della tecnologia del modello dello scorso anno. Le maggiori preoccupazioni riguardano la dura competizione cui deve far fronte la societa’, in particolare con i dispositivi che utilizzano Android, che e’ diventato il sistema operativo piu’ utilizzato nel 2011. “Tante persone si aspettano molto dal loro cellulare o tablet e la Apple puo’ soddisfare ogni loro aspettativa”, commenta Tim Cook, Ceo della societa’, durante un’intervista con la rivista Bloomberg Businessweek. Nonostante le pressioni sulla societa’, gli analisti sono fiduciosi sulle vendite degli iPhone. Gene Munster, analista di Piper Jaffray, prevede che Apple venda 6 milioni di cellulari nel weekend, battendo il record dell’anno scorso di cinque milioni.

MF-DJ 20 settembre

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Casalino ‘chiude’ il Foglio ed esplode la polemica. Cerasa ironico lancia campagna abbonamenti (codice promo ROCCO)

Svelato il nuovo manifesto del Gp d’Italia di Formula1. Sticchi Damiani (Aci): fusione tra tradizione e innovazione

Il Foglio risponde a Casalino con un abbonamento “anticasta”. Sconti del 20% per chi inserisce il codice ROCCO