Televisione

24 settembre 2013 | 16:57

Crisi dei talk politici? Per Andrea Vianello Ballarò resta un ‘campione’

(AGI) I talk politici simili sono tanti e questo forse puo’ provocare qualche calo di ascolti del genere, ma “Rai3 ha in questo campo veramente il campione. Ballaro’ e’ il talk politico per eccellenza e quando un campione scende in campo, la palla la mette sempre dentro. Ci pensino gli altri a cambiare il format”.

E’ quanto ha detto il direttore di Rai3 Andrea Vianello rispondendo alle domande dei giornalisti, a margine dei lavori del Prix Italia a Torino. Vianello ha poi evidenziato il palinsesto messo in piedi dalla rete: “copriamo 5 prime serate su 7 con nostre produzioni”.

E ancora a chi domandava dell’andamento di programmi come ‘Chi l’ha visto?’ e ‘Presa diretta’, Vianello ha osservato: “‘Chi l’ha visto?’ non credo soffrira’, e’ fortissimo. E lo stesso vale per un programma come ‘Presa diretta’, non c’e’ nessun altro come Riccardo e la sua squadra”.

Per il direttore di Rai3 “si tratta di abituare il pubblico ad avere un giorno tutto dedicato alle inchieste. Io ci credo in questo lunedi, dove ci sara’ l’alternanza tra ‘Report’ e ‘Presa diretta’ e sono fiducioso”. Infine, a chi domandava di un progetto di Fazio e Saviano per i dieci anni di ‘Che tempo che fa’, Vianello ha risposto: “non lo: Fazio, che riparte il 29 settembre prossimo con la nuova programmazione oraria, a Rai3 e’ a casa sua, Saviano e’ un amico del programma e della rete ma, al momento, non esiste nulla di strutturato” (Agi, 24 settembre 2013)