Tre professioniste per Expo 2015

C’è una squadra di donne che sta lavorando ad alcuni dei principali progetti culturali di Expo 2015. Il direttore della comunicazione Rossella Citterio ha voluto con sé un’altra professionista della comunicazione, Elena Di Giovanni, già in Weber Shandwick, in Mondadori e alla Biennale di Venezia, che ha temporaneamente lasciato il ruolo di responsabile comunicazione e relazioni esterne del gruppo Almaviva. A Diamara Parodi Delfino, manager della Fondazione cinema per Roma, è stato affidato il progetto cinema. Mentre a coordinare Women for Expo, progetto curato dalla Fondazione Mondadori e dal ministero degli Affari esteri che coinvolgerà sul tema ‘Nutrire il pianeta’ donne di tutto il mondo e di tutte le professioni, è Piera Cusani che a fine luglio ha lasciato Edizioni Mondadori dove negli ultimi tredici anni era stata responsabile della comunicazione.

L’articolo è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 442 – Settembre 2013

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La nuova edizione di ‘Uomini Comunicazione’ è in edicola con ‘Prima Comunicazione’. La guida festeggia 30 anni e lancia il progetto W l’Italia

L’edizione 2018 del ‘Grande Libro dello Sport e Comunicazione’ in edicola, allegata a ‘Prima’, e disponibile in digitale

Fatti del mese – Pagina 13 corretta