Il sottosegretario allo Sviluppo economico, Vicari, su Telecom Italia: accelerare la liberalizzazione delle reti e difendere l’italianità

(ANSA)  “Non penso ci sia un un interesse tardivo della politica su Telecom, c’è una diversa sensibilità diverso al passato e maggiore consapevolezza rispetto a qualche anno fa, quando probabilmente il rapporto della politica e dei governi con le grandi aziende era abbastanza distorto”. Così il sottosegretario allo Sviluppo economico Simona Vicari, ai microfoni dell’Economia prima di tutto, su Radio 1 Rai. “Nel caso Telecom abbiamo un problema di italianità della rete, e soprattutto abbiamo il problema di accelerare la liberalizzazione delle reti strategiche, con lo scorporo delle infrastrutture di accesso: si è fatto per il gas, con Snam, ma non si è fatto per le comunicazioni e le ferrovie”. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci