Google festeggia i suoi primi 15 anni con Hummingbird, un nuovo algoritmo per fare ricerche complesse

(ANSA) Quindici anni e un nuovo algoritmo: così Google festeggia la ricorrenza con nuove funzionalità compresa la possibilità di fare domande più complesse nella stringa delle ricerche. Una funzione che forse spiana la strada alla ricerca vocale, un po’ più articolata, che sarà sempre più implementata sulla tecnologia indossabile come i Google Glass. E in occasione dei 15 anni, il motore di ricerca si autocelebra nel doodle. L’implementazione del nuovo algoritmo, che si chiama ‘Hummingbird’ (colibrì) è iniziato un mese fa e attualmente copre il 90 per cento delle ricerche di Google, ha spiegato Amit Singhal, senior vice president della divisione ricerche dell’azienda di Mountain View. Il nuovo algoritmo è stato presentato nel garage di Menlo Park, in California, dove Larry Page e Sergey Brin iniziarono a lavorare su Google nel 1998.

27 settembre 2013

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mattarella: indispensabile sostegno pubblico all’editoria italiana all’estero

Philip Morris, è polemica sulla campagna “Hold My Light”. L’azienda: meglio il tabacco riscaldato delle bionde

Gassmann stacca il GfVip. Report apre forte con la Juve poi cala. Sprofondo Porro