Grillo squadrista e intimidatorio, Usigrai critica i toni del leader 5 stelle

(AGI) “Da Grillo modi e toni da squadrista”. Cosi’ l’esecutivo Usigrai bolla le dichiarazioni di oggi del leader del M5S sui gironalsiti del servizio pubblico.

E si sottolinea che “cosa ancora piu’ grave” e’ stato il fatto che “a fargli da spalla” sia stato il presidente della commissione parlamentare di vigilanza Rai, “un rappresentante delle istituzioni”. L’Usigrai aggiunge “rivediamo un film gia’ visto: si inizia a parlare di campagna elettorale e gia’ la Rai finisce nel mirino a solo scopo di propaganda. Le giornaliste e i giornalisti della Rai non sono ‘camerieri’ di nessuno, e non saranno certo i toni di Grillo a intimidirci”. (Agi, 30 settembre 2013)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi