Mercato

30 settembre 2013 | 17:43

L’Oréal Paris e Garnier sostengono la Fondazione Banco Alimentare

L’Oréal Paris e Garnier, marchi legati al mercato della bellezza, presentano il progetto Alimentiamo buone cause per le Famiglie” a sostegno della Fondazione Banco Alimentare, onlus italiana che si occupa della raccolta di generi alimentari e del recupero delle eccedenze alimentari, distribuendole poi alle famiglie più indigenti. 

Per ogni prodotto L’Oréal Paris e Garnier acquistati nei punti vendita Conad e E.LeClerc, L’Oréal Paris e Ganier devolveranno 0,50€ alla Fondazione Banco Alimentare per il recupero e la distribuzione di cibo a favore delle persone più bisognose. L’iniziativa sarà attiva nei punti vendita Conad di tutta Italia dal 3 ottobre al 17 ottobre 2013 e in quelli E.Leclerc Conad dal 24 ottobre al 17 novembre 2013. “L’Oréal Paris con il claim conosciuto in tutto il mondo “Perché voi valete” sostiene con forza questo progetto”, dichiara Stefania Fabiano, direttore di marca L’Oréal Paris. “Queste parole hanno accompagnato il processo di emancipazione delle donne, la loro indipendenza, la loro riconoscibilità all’interno della società, hanno ottenuto il potere e gli strumenti per progredire, per realizzare i loro sogni e diventare quello che hanno voglia di essere, anche grazie alla bellezza. Ma la bellezza non è solo apparire nel senso di regole e criteri rigidi, ma di Bellezza intesa sotto le forme più diverse, in grado di riflettere personalità forti, autentiche, in tutta la loro ricchezza. E’ soprattutto un omaggio a tutte le donne, di tutto il mondo e alle loro famiglie”.

Noi di Garnier siamo felici e onorati di aderire ad un progetto così importante e concreto”, afferma Matteo Ciuti, direttore di marca Garnier. “Il brand Garnier è da sempre ambasciatore di una bellezza naturale, interiore oltre che esteriore; il suo essere una marca fortemente democratica e accessibile, attenta alla persona intesa in tutte le sue espressioni, ci fa sentire direttamente coinvolti e in prima linea nel sostenere con forza e convinzione questa iniziativa”.