New media

02 ottobre 2013 | 12:14

Svolta via Twitter per l’Iran, il presidente Rohani twitta con il padre dei cinguettii Dorsey

(TmNews) – Il nuovo corso in Iran passa anche per Twitter: il presidente iraniano moderato Hassan Rohani si è scambiato una serie di messaggi con il co-fondatore del sito di microblogging Jack Dorsey, che gli ha posto una domanda “provocatoria” sull’uso di Twitter da parte degli iraniani.
Sebbene sia stato un piccolo scambio di opinioni, esso, secondo la stampa americana, potrebbe rappresentare un “nuovo corso” per i cittadini, e in particolare gli utenti del web, iraniani.
Nel suo primo tweet a Rohani, Dorsey ha scritto: “Buona sera Presidente. I cittadini iraniani sono capaci di leggere i tuoi tweet?”. Qualche ora dopo, il presidente moderato ha risposto: “Buona sera @Jack. Come ho detto (in un’intervista a Christiane Amanpour, ndr) @camanpour, i miei sforzi puntano ad assicurare che il mio popolo possa avere accesso a tutte le informazioni globalmente, come è nel loro #diritto”. Dorsey ha poi replicato: “Ci faccia sapere cosa possiamo fare per renderlo realtà”.
Il neo-presidente Rohani è un utente attivo dei social network, sia Facebook che Twitter, tramite i quali annuncia anche eventi geo-politici importanti. Le due piattaforme, tuttavia, restano vietate agli iraniani, come deciso dal predecessore Mahmoud Ahmadinejad nel 2009. (TmNews, 2 ottobre 2013)

Hassan Rohani (foto Olycom)

Hassan Rohani (foto Olycom)