Mercato

04 ottobre 2013 | 10:08

2700 automobilisti coinvolti nella campagna di Continental “Progetto autostrade 2013″

Si è conclusa la campagna “Progetto Autostrade2013”, lanciata da Continental in alcune aree di servizio di Autostrade per l’Italia. L’iniziativa si è svolta nei 4 weekend compresi tra il 30 agosto e il 22 settembre sulle principali tratte autostradali del Paese, nelle zone di Milano, Piacenza, Bologna, Genova, Firenze, Rimini, Ancona, Roma, Frosinone, Pescara e Napoli.

 Una campagna che  -come precisa il comunicato di Continental Italia-  ha messo insieme la qualità Continental e la professionalità dei rivenditori, a tutto vantaggio della sicurezza stradale e delle buone pratiche di manutenzione degli autoveicoli. Gli automobilisti coinvolti e sensibilizzati dall’iniziativa sono stati circa 2700: di questi, il 30 per cento ha accettato di effettuare i controlli sulle gomme. Sugli oltre 800 autoveicoli esaminati (per un totale di oltre 3000 pneumatici sottoposti a controllo) non sono stati rilevati gravi danni strutturali, ma in molti casi lo stato di usura era piuttosto significativo. In particolare, tra i problemi rilevati durante i “check” i più frequenti riguardano le gomme invernali ancora in circolazione, la presenza di due pneumatici nuovi e due usurati, alcuni casi di gomme ormai a “fine corso”, gravemente danneggiate e con battistrada quasi liscio. Dopo i controlli, non sono mancati consigli e indicazioni utili a mantenere in buono stato i pneumatici.

“Progetto Autostrade2013”è stato realizzato grazie anche al supporto di Ad Moving, la società del gruppo Autostrade per l’Italia che si occupa della vendita e gestione di spazi pubblicitari nelle Aree di Servizio autostradali, tra cui  circuiti di affissione outdoor,  maxi ledwall e  spazi per iniziative promozionali  “unconventional”.