04 ottobre 2013 | 11:22

Internazionale a Ferrara, con la festa per i vent’anni del settimanale

Da oggi a domenica 6 ottobre si tiene a Ferrara la settima edizione di ‘Internazionale a Ferrara’, il festival di giornalismo che quest’anno coincide con il ventesimo compleanno del settimanale fondato e diretto da Giovanni De Mauro. Gran parte degli incontri sono trasmessi in streaming sul sito di Internazionale e con aggiornamenti in tempo reale sull’account Twitter @internazfest.

De Mauro Giovanni

Giovanni De Mauro – fondatore Internazionale

Dopo il minuto di silenzio per ricordare le vittime dello sbarco di Lampedusa, l’apertura del festival vede la consegna del Premio giornalistico Anna Politkovskaja, che per il 2013 è stato assegnato alla giornalista radiofonica congolese Chouchou Namegabe, coordinatrice dell’Association des femmes des médias du Sud Kivu e più volte minacciata di rapimento e di morte per il suo impegno in difesa dei diritti umani e la sua denuncia dello stupro come arma di guerra nella Repubblica democratica del Congo.

A Ferrara ci saranno 198 ospiti provenienti da quattro continenti, 30 paesi, 45 testate, per un totale di 149 incontri con giornalisti e scrittori e oltre 250 ore di programmazione tra dibattiti, spettacoli, proiezioni di film e documentari. Filo conduttore di questa edizione sono i diritti, analizzati sotto diversi punti di vista. Tra gli ospiti più attesi: Natalie Nougayrède, la prima donna a dirigere il quotidiano francese Le Monde; Nate Silver, lo statistico diventato celebre per aver previsto la vittoria di Obama; Mona Eltahawy, giornalista e attivista egiziana che ha denunciato le violenze della polizia dopo essere stata arrestata a Piazza Tahrir; Stephen Engelberg, direttore di ProPublica, la piattaforma che fa giornalismo d’inchiesta e primo sito d’informazione ad aver ricevuto il premio Pulitzer; l’economista franco-statunitense Susan George; il social media editor Anthony De Rosa; l’esperto di tecnologia del Wall Street Journal Farhad Manjoo.

Molti anche i giornalisti italiani, tra cui Mario Calabresi, direttore della Stampa; Gad Lerner; Enrico Mentana, direttore del Tg La7; Anna Maria Giordano di Rai-Radio 3Mondo; Giovanni Porzio di Panorama; Monica Maggioni, direttore di Rainews 24; Adriana Cerretelli del Sole 24 Ore.