Mercato

07 ottobre 2013 | 15:27

Al via la campagna di Assocom sulle urgenze che preoccupano le imprese della comunicazione

Nei prossimi giorni Assocom darà il via a una campagna pubblicitaria su alcuni quotidiani nazionali, dal titolo “La buona comunicazione genera valore”. Con questo payoff, Assocom mette in atto una denuncia sulle molte urgenze che preoccupano le imprese della comunicazione, ma sopratutto propone delle possibili soluzioni, nell’interesse dell’intero comparto.

La realtà delle agenzie in Italia  -precisa il comunicato di Assocom-  schiacciate da una parte da una perdurante crisi degli investimenti e dall’altra da pesanti e in alcuni casi inique imposizioni fiscali, rischia di mettere in ginocchio un settore da anni in grande difficoltà. Il rischio è un generale impoverimento dei livelli qualitativi della comunicazione un deterioramento del livello di rapporto fiduciario fra le agenzie e le aziende investitrici.

Le uscite successive parlano di relazione tra agenzie e clienti, di pressione fiscale, di sistema del lavoro, di confronto fra il nostro Paese e le esperienze europee: un confronto dal quale l’Italia esce ora fatalmente perdente ma che deve diventare uno stimolo per un impegno ancora più forte.

Con questa campagna Assocom intende smuovere le coscienze di tutti gli operatori del settore, convincerli che questi problemi possono essere affrontati in modo più efficace solo lavorando insieme per un obiettivo comune: invertire la tendenza di un mercato che oggi è volto solo alla riduzione dei costi senza preoccuparsi della qualità e del valore, soprattutto economico, che invece la buona comunicazione riesce a generare.