In Uk bocciata la proposta dei giornali sulle nuove regole per la stampa

(ANSA) Appare tutta in salita la strada per arrivare ad una nuova regolamentazione della stampa britannica dopo lo scandalo intercettazioni che ha colpito il gruppo Murdoch. Secondo la Bbc, un comitato formato da sottosegretari dei due partiti di governo, conservatori e libdem, ha respinto la proposta dell’industria dei giornali per creare un organismo di vigilanza sulla stampa definendola ”imperfetta”. La diatriba riguarda il modo in cui si debba stendere il ‘royal charter’, un documento con cui nel Regno Unito si crea un organismo che regola un determinato settore. Molti politici, tra cui quelli del Labour, vorrebbero una ‘stretta’ maggiore sulla stampa al fine di evitare il ripetersi di altri scandali. Il comitato ministeriale analizzerà le proposte in arrivo e proporrà un piano alternativo il 30 ottobre. (ANSA, 8 ottobre 2013)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Sky e Wavemaker in coro dal Wired Next Fest: data scientist e content manager cercansi

Il dibattito sulla crisi delle news ha bisogno di fare i conti con la realtà dei fatti

Fnsi-Uspi, primo contratto per i periodici locali. C’è anche il redattore web