Archiviato il procedimento a carico di Striscia per la denuncia ad Affari Tuoi

(ANSA) Il gup del tribunale di Roma Tiziana Coccoluto ha archiviato il procedimento a carico della trasmissione Striscia La Notizia che nel gennaio del 2009 aveva denunciato brogli nell’assegnazione dei premi della trasmissione Rai, Affari Tuoi. Il procedimento prese l’avvio dalle denunce fatte dai notai Giovanni e Luigi Pocaterra chiamati direttamente in causa dagli autori di Striscia. I professionisti chiamavano in causa Antonio Ricci, Ezio Greggio, Gianluigi Ghione e Valerio Staffelli e il segretario generale dell’Unione Consumatori Nazionale Massimiliano Dona. Nel provvedimento di archiviazione il giudice rileva che “l’intero format di Affari Tuoi aveva scelto tecniche procedurali e tecniche di controllo che non garantivano la dovuta trasparenza tanto da creare di volta in volta all’ interno di ogni singola puntata una storia di possibili modalita’ con le quali il singolo concorrente poteva avere contezza della posizione e del contenuto del pacco”. (ANSA, 14 ottobre 2013)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi