Mercato

15 ottobre 2013 | 12:21

Violenza di genere: una piattaforma digitale per le donne

La rete come risorsa di informazione e sostegno alle donne che subiscono le varie forme di violenza e maltrattamento. Viene presentata oggi la piattaforma digitale “Femminile al plurale” (http://www.femminilealplurale.it/), che fa parte di un progetto che, fino al 20 ottobre, prevede incontri, dibattiti e proiezioni sui temi della violenza di genere. L’idea di uno spazio in rete nasce dalla collaborazione dell’assessorato alle Pari opportunità della Provincia di Milano con lo sportello on line Sos Stalking che troverà su Femminile al plurale un proprio spazio cui si potrà accedere direttamente. “Internet rappresenta una risorsa fondamentale per garantire alle vittime una maggiore facilità nel reperire le informazioni e consultarsi con professionisti del settore senza alcun filtro”, è l’opinione di Lorenzo Puglisi, avvocato e fondatore di Sos Stalking, associazione fondata nel 2010 che fornisce supporto legale e psicologico alle vittime di atti persecutori. All’incontro di oggi – “Io non ho paura: strategie e diritti per prevenire e contrastare la violenza di genere” (qui il programma http://www.provincia.milano.it/scopronews/donne/index.html?id=27390) – partecipano, tra gli altri, l’assessore Cristina Stancari e Patrizia Farina, docente di demografia all’Università di Milano Bicocca, che presenterà il progetto pilota di monitoraggio dell’Osservatorio permanente sulla violenza di genere della Provincia.