Televisione

17 ottobre 2013 | 9:50

Laeffe, nuovo canale tivù di Feltrinelli, presenta il suo palinsesto. Il direttore editoriale Lerner: servono contenuti e linguaggi nuovi

C’è anche il ritorno in tv di Gad Lerner, dopo l’addio a La7, nel palinsesto 2013-2014 di laeffe (canale 50). Dopo Baricco, Saviano e Paolini, il giornalista ex-La7 rafforza la sua collaborazione con il canale e diventa un nuovo volto per la rete dell’editore Feltrinelli: ”oggi più che mai sento il bisogno, come molti spettatori, di un’altra televisione – il commento di Lerner – la sfida è cominciare qualcosa di nuovo nei contenuti e nei linguaggi”. L’atteso programma di approfondimento e commento firmato da Lerner arriverà però solo a gennaio 2014, ma il giornalista sarà sugli schermi di laeffe già a fine ottobre con i documentari BBC di ‘Gad Lerner presenta…’, in onda ogni giovedì sera. L’informazione di laeffe si arricchisce del format ‘Diario’ (realizzato conßRNEWSß&ndash Repubblica TV), mentre sono in arrivo fra 2013 e 2014 nuovi documentari e reportage nazionali e internazionali: fra le proposte ‘USA, la storia mai raccontata’,ßpresentato in esclusiva per Feltrinelli dal regista americano Oliver Stone. Gli approfondimenti tematici del mercoledì ‘Scelti per voi’ proseguono poi a ottobre con i documentari e film di ‘Un mondo al verde’ (introdotta da Carlo Petrini) e a novembre con un percorso dedicato alla controcultura. Per il palinsesto culturale torna il lifestyle e il benessere di ‘RED (Read – Eat – Dream)’, contenitore che proporrà nuovi episodi di serie già cult e nuovi arrivi come lo chef inglese Jamie Oliver e la prima serie italiana di RED ‘Orto e mezzo’ßcon Lisa Casali e Federico Bernocchi. In arrivo poi nuovi volti pop nell’alfabeto contemporaneo di Matteo Caccia ‘Dalla A a laeffe’, mentre continua il viaggio in Italia fra rassegne di Giacomo Cannelli con ‘Fan Festival’. Il palinsesto 2013-2014 della fiction ha due attese premiere: in autunno ‘Uomini di fede – The Churchmen’ e a gennaio la terza stagione del danese ‘Borgen – Il potere’. Sempre da gennaio il percorso lettura-TV si arricchisce con una nuova serie dedicata ai Bestseller Noirßsvedesi, con l’interaßsaga ‘Wallander’ (HenningßMankell) eß’Fjallabacka Murders’ (Camilla Lackberg). ‘I classici in TV’ della domenica tornano con nuove serie, come la ‘Jane Austen Collection’ in onda nel 2014. Continua poi l’appuntamento del lunedì con il ‘laeffe film festival’ che nei prossimi mesi proporrà film d’autore premiati come ‘Hunger’, ‘Shame’, ‘Melancholia’ e ‘Pollo alle prugne’.(ANSA).


Comunicato stampa de Laeffe

A proposito del progetto, Carlo Feltrinelli, Presidente del Gruppo Feltrinelli, dichiara: “La televisione si può fare in tanti modi. Unire i contenuti di qualità di partner globali come  Arte BBC e HBO con le contaminazioni tipiche dello stile Feltrinelli e la qualità dell’informazione del Gruppo Espresso, è laeffe: il nostro modo di fare TV.”

Tante novità per l’autunno-inverno 2013-14 con nuove storie di fiction, personaggi italiani e internazionali, reportage e grandi documentari.

Si rafforza la collaborazione con Gad Lerner, autore storico dell’editore Giangiacomo Feltrinelli e firma del quotidiano la Repubblica, che mette a disposizione la propria professionalità nell’ambito del giornalismo televisivo, collaborando con RepubblicaTV, che produce RNews, i Tg quotidiani della rete, allo sviluppo di nuovi format di informazione.

“Oggi più che mai – commenta Gad Lerner – anche chi come me ha attraversato 20 anni di televisione italiana, sente il bisogno, come molti spettatori, di un’altra televisione. La sfida dunque è cominciare qualcosa di nuovo, nei contenuti e nei linguaggi, che faccia crescere la nostra offerta TV e soddisfi i bisogni del pubblico di oggi. Una sfida difficile ma positiva e ottimista. Per Feltrinelli, per me e per tutti coloro che la stanno realizzando.”

La stagione 2013-2014 si arricchisce anche grazie alla collaborazione con volti nuovi della televisione, co-autori e conduttori di innovativi format originali. Tra questi, Orto e mezzo, condotto da Lisa Casali e Federico Bernocchi, Dalla A a laeffe, l’alfabeto pop contemporaneo selezionato per Feltrinelli da Matteo Caccia e Fan Festival con Giacomo Cannelli, il link del canale con il territorio, i festival ed il fermento culturale italiano, raccontato dal basso, da chi lo vive con passione e partecipazione.

Continuano anche le collaborazioni con i grandi autori e narratori italiani e internazionali; oltre a  Gad Lerner, Oliver Stone, Roberto Saviano, Carlo Petrini, Alessandro Baricco, Chiara Gamberale, Marco Paolini.

Ecco com’è strutturato il nuovo palinsesto de Laeffe:

A partire da ottobre il palinsesto si struttura intorno a 3 ambiti tematici:

1)      l’informazione. Accanto ai tg quotidiani, l’approfondimento si arricchisce del nuovo format DIARIO  in collaborazione con RNEWS – Repubblica TV, una proposta di documentari nazionali e interazionali – tra fine anno e la primavera 2014 – con The Square, Pussy Riot, Which way is the front line. The life and time of Tim Hetherington , The Summit e con eventi TV di approfondimento come Usa, la storia mai raccontata, firmata e presentata in esclusiva per Feltrinelli dal regista Oliver Stone.

laeffe continua inoltre la serata del mercoledì con Scelti Per Voi, una selezione di contenuti tematici che ogni mese suggeriscono e affrontano un percorso nel contemporaneo con film, doc, reportage e interviste esclusive. Dopo Uomini e Potere, Mix Festival e La Bellezza delle Donne, il mese di ottobre è dedicato a Un mondo al verde con l’introduzione di Carlo Petrini; novembre sarà invece all’insegna della controcultura con un percorso nella Storia e nelle storie delle droghe, della religione, del sesso.

2)      la cultura. In attesa del nuovo format di approfondimento e commento dell’attualità con Gad Lerner, a partire da gennaio 2014, il giornalista italiano – in un inedito ruolo televisivo – ci porta a scoprire l’appuntamento con i documentari firmati BBC nella serata del giovedì con Gad Lerner presenta…: da fine ottobre ,le scienze, i soldi e l’economia, l’arte, la religione e la letteratura, il design e la cultura pop in collaborazione con i grandi divulgatori BBC come Neil Ferguson e Simon Shama.

Inoltre continua RED (Read – Eat – Dream) il contenitore quotidiano di informazione e lifestyle che esplora in giro per il mondo e per l’Italia la cultura del cibo, del viaggio, del bello e del benessere. Con i nuovi episodi di titoli subito diventati cult come Il Guru delle Piante, Racconti dalle città di mare – Waterfront cities, Il cuoco vagabondo, l’arrivo di Jamie Oliver, Green Storie e Somewhere on Earth – Racconti dai confini del mondo e la prima serie italiana di Red, Orto e mezzo: orti, cucina e storie italiane con Lisa Casali e Federico Bernocchi.

E ancora nuovi episodi di Dalla A a laeffe,  il nuovo alfabeto contemporaneo selezionato per Feltrinelli da Matteo Caccia (tra gli esempi: dal “Successo” con Jovanotti al “Pop” con Elio e le storie tese, dall’”Errore” con Gualazzi all’ “Identità” con Servillo) e il tour italiano nei numerosi e variopinti Festival italiani raccontati da Giacomo Cannelli, il fan più curioso e appassionato d’Italia in Fan Festival.

3)      la fiction: le serie tv e il cinema. Continuano ogni martedì le selezioni delle migliori serie TV contemporanee europee: in onda in autunno Uomini di Fede – The Churchmen, la serie firmata Arte amata e odiata dai fedeli di tutta Europa, ambientata in un seminario cattolico; Borgen – Il Potere, in onda con le prime due stagioni in attesa della terza inedita stagione a gennaio 2014, come anche la scandalosa XANADU – una famiglia a luci rosse, la serie francese sul mondo del porno.

Ogni domenica proseguono inoltre I classici in TV tratti dai grandi classici della letteratura con l’intera Jane Austen Collection e nuovi classici in fiction in arrivo dal 2014.

E da gennaio arriva un nuovo slot con i Bestseller Noir “svedesi”, con l’intera saga Wallander, inspirata a Henning Mankell e gli inediti gialli TV di Camilla Lackberg Fjallabacka Murders (in collaborazione con Marsilio Editore).

E ancora, prosegue l’appuntamento del lunedì con laeffe film festival che ospiterà nei prossimi mesi pellicole europee e internazionali di qualità come Another Year, La Spettatrice, Shame, Detachment, Melancholia, American Life, Pollo alle Prugne, Monsieur Lazard, Hunger, Almanya.

La crescita di laeffe passa anche per l’investimento in comunicazione che da questa settimana vede il canale in campagna con il concept “F…come”, sviluppato dal team creativo di laeffe, in collaborazione con InAdv e DGT, le due unità creative di Italia Brand Group. La pianificazione su radio, TV, circuiti di videocomunicazione in aeroporti, stazioni e metropolitane, digitale e social network, stampa quotidiana, settimanale e specializzata è stata curata da MediabyDesign.

Un concept creativo che mira a rafforzare l’awareness del marchio laeffe, la TV di Feltrinelli come nuovo brand TV italiano e il suo posizionamento principale sul canale 50, rafforzando il legame con la tradizione dell’editore – dal libro alla TV, una stessa visione e una stessa missione divulgativa – e con l’ ironia e la ricerca di coinvolgimento dell’audience, che sin dall’inizio il canale ha scelto come registro di comunicazione.

In un’ottica di TV partecipata e convolgente, alla ricerca di spettatori attivi, curiosi ed entusiasti nello scoprire che anche la TV in chiaro può essere contemporanea, bella, selezionata e ricca di nuovi contenuti per temi e linguaggio.  Spettatori e utenti capaci di vivere nel mondo digitale e nel mondo fisico di Feltrinelli – la TV, il web e i social, le Librerie Feltrinelli, i nuovi concept store RED – e in tutti gli eventi culturali di cui il brand è motore, con esperienze di intrattenimento e di formazione firmate Feltrinelli.