Domani sciopero contro i 147 licenziamenti di British Telecom in Italia

(ANSA) Si mobilitano i lavoratori italiani di British Telecom. Domani, venerdì 18 ottobre, è in programma uno sciopero nazionale di tutta la giornata contro la decisione del colosso britannico di licenziare 147 lavoratori nel nostro Paese, 67 dei quali a Milano. ”Lo sciopero – osserva in una nota, Saverio Russo, della Fistel Cisl di Milano – è l’unica risposta possibile da dare ad un’azienda che vuole rimettere in discussione la propria presenza in Italia”. In occasione dello sciopero, il 18 ottobre, a Milano, a partire dalle ore 11 si terrà un presidio davanti al Consolato inglese, in via San Paolo 7. (ANSA, 17 ottobre 2013)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci