Editoria

17 ottobre 2013 | 15:34

Sciopero al Courrier International, per la prima volta dal 1988 non è in edicola

(ANSA) Il Courrier International (del gruppo Le Monde) non è in edicola oggi per lo sciopero dei giornalisti che protestano contro il piano di ristrutturazione che prevede la soppressione di 22 posti di lavoro (su 79). E’ la prima volta che il settimanale non è stampato dalla sua creazione, nel 1988. Il giornale, che traduce in francese gli articoli della stampa internazionale, ha perso di recente un grosso contratto con la Commissione europea che ha deciso di chiudere il sito di informazione in dieci lingue presseurop.eu, di cui Courrier International era il principale operatore dal 2009. Un mercato pari a 2,5 milioni di euro per il Courrier International su un fatturato totale annuo di circa 30 milioni, ha spiegato il presidente del gruppo Antoine Laporte. Courrier International ha una tiratura di 182.000 copie, di cui 120.000 sono abbonati. (ANSA, 17 ottobre 2013).