Televisione

21 ottobre 2013 | 10:27

Nessuna intenzione di chiudere la sede Rai di Milano: Viale Mazzini risponde alla Lega

(ANSA) La Rai non ha alcuna intenzione di chiudere, nemmeno parzialmente, la sede di Milano che ha un ruolo importante e strategico: è la rassicurazione – si apprende da fonti di Viale Mazzini – che la direzione generale ha indirizzato nei giorni scorsi all’europarlamentare della Lega Nord Matteo Salvini. Il Carroccio ha annunciato per domani una manifestazione di protesta in corso Sempione contro la paventata chiusura della sede meneghina della tv pubblica e lo spostamento a Roma del canale dedicato all’Expo Milano 2015. Nei piani dell’azienda – precisano le fonti – c’è tutta l’intenzione di rafforzare la sede di Milano e di realizzare importanti investimenti per aggiornarla sul piano tecnologico. Per quanto riguarda l’Expo 2015, non esiste un canale dedicato, ma un gruppo di lavoro che curerà la diffusione degli eventi più rappresentativi della manifestazione su tutti i canali Rai, televisivi e radiofonici. Il coordinamento sarà a Roma per motivi funzionali, ma avrà una sede distaccata a Milano, città che rappresenterà il nucleo del progetto. Inoltre la TgR di Milano per l’Expo sarà in prima linea e avrà a disposizione tutti i mezzi necessari per la copertura dell’evento. (ANSA, 20 ottobre 2013).