Mercato

21 ottobre 2013 | 15:20

Accordo tra Casta diva group e Adacto: gli specialisti della comunicazione sotto lo stesso gruppo

Casta Diva Group,  multinazionale della comunicazione, e Adacto, la digital native agency, hanno siglato un accordo per completare la propria offerta nei confronti dei loro clienti.Si uniranno infatti, sotto lo stesso gruppo, specialisti della comunicazione digitale, della produzione video e dell’ideazione di eventi.

“Per noi non ha più senso erigere barriere -si legge nel comunicato-  tra chi fa spot, contenuti, eventi o attività per il web (tutte cose che sappiamo fare con forte passione), dicono Andrea De Micheli e Luca Oddo, Ceo e Chairman di Casta Diva Group, ma occorre un sicuro coordinamento tra questi specialisti. Non crediamo certo di essere tuttologi (una pretesa ridicola), ma pensiamo di aver scelto i migliori specialisti in ogni campo per farli lavorare insieme, sotto lo stesso tetto, in modo efficace e coordinato.”

Tanti aspetti della comunicazione s’intersecano sempre più, di pari passo con l’esplosione dei new media e delle next things e la sempre maggiore segmentazione dei target. Nel mondo della comunicazione digitale (cioè, fra breve, della comunicazione tout-court) tutto interagisce, tutto contribuisce. E soprattutto tutto è misurabile, adattabile, ottimizzabile. La comunicazione più interessante è forse quella che il festival di Cannes definisce Titanium, fatta sia di spot sia di attività web, così come di un appropriato uso di social media, mobile apps, games ed eventi fisici.

Grazie all’accordo tra Casta Diva e Adacto, gli spot di Casta Diva Pictures, o gli eventi di Egg Events avranno le necessarie espansioni digitali, mentre i clienti di Adacto potranno contare sulla qualità top di due case di produzioni in-house: la digital agency-production Bin Jip e la consolidata Casta Diva Pictures, fortissima sul piano internazionale con le sue sedi di Londra, New York, Praga, Istanbul, Cape Town, Buenos Aires, ecc.
Nel 2011 Casta Diva Group aveva acquisito Bin Jip, che è stata premiata l’anno scorso come “Best Digital Production Company” dalla giuria degli NC Awards. Oggi l’accordo con Adacto le permette di accedere alle competenze di questa digital native agency, maturate nel tempo grazie a clienti come Leroy Merlin, MSC Crociere, Officine Panerai, TotalErg, Bikkembergs, Patrizia Pepe, Sammontana, Samsung e tanti altri.

“Oltre a essere in grado – afferma Andrea Cinelli, general manager di Adacto – di elaborare, sviluppare e mantenere progetti di comunicazione complessi e articolati, vogliamo sempre di più incidere sui processi aziendali. Per far questo, sentiamo la necessità di un “salto quantico”: assumere, come agenzia digitale, una nuova identità, acquisendo la possibilità di creare quei contenuti e quelle esperienze che fino ad oggi erano marginali, principalmente video ed eventi, con un’attenzione estrema alla misurazione della performance delle azioni creative e del ritorno dell’investimento.”
“Ottimizzare il budget investito dall’azienda su molti canali, con livelli qualitativi ineccepibili – aggiunge Raffaella Signorini, presidente dell’agenzia – in un continuum tra creatività, contenuti e tecnologia, rappresenta una novità concreta nel panorama italiano.”

Adacto è oggi una struttura di quasi 60 professionisti che dalle sedi di Milano, Empoli e Guadalajara copre, grazie a unit verticali, le principali aree della digital communication: dal buzz ai social media, dall’implementazione tecnologica al performance marketing. Partner storico di Adobe (e prima di Macromedia), Business Partner di IBM e con una solida esperienza su tutte le piattaforme anche open source, è stato protagonista di case histories importanti sia dal punto di vista del marketing che della tecnologia.Casta Diva Pictures d’altra parte, con i suoi 20 milioni di fatturato complessivo, è probabilmente l’unica casa di produzione italiana che vanta proprie sedi in 4 continenti (America, Europa, Asia, Africa) e può aprire una finestra internazionale per Adacto (oltre al Messico dove l’agenzia è già presente con il brand Adview), producendo insieme ad essa progetti che si baseranno non solo sul video, ma sull’experience marketing, sul gaming, sull’interattività, sui social media e sui branded contents.