Editoria

22 ottobre 2013 | 10:35

Il Sole 24 Ore è la testata più letta dalla business community italiana, lo dice la ricerca Be Europe

E’ stata presentata il 21 ottobre a Milano da Financial Times, presso la sede del Sole 24 Ore, la ricerca BE Europe 2013 che analizza in 17 Paesi l’esposizione ai media e il profilo dei dirigenti di medie e grandi aziende appartenenti a tutti i settori economici.

La ricerca evidenzia che nel 2013 sia Financial Times sia Il Sole 24 Ore si confermano leader nei rispettivi mercati. Il Sole 24 Ore con una penetrazione dell’80% è la testata più letta dalla business community italiana e Financial Times si conferma come sempre il primo a livello internazionale.

Particolarmente elevato è il profilo del Sole 24 Ore, in cui il 71% dei lettori del quotidiano appartengono al top management e il 57% è decision maker. Con uno stipendio medio di 133.000 euro e un patrimonio personale di 333.000 euro, i lettori sono investitori attivi (il 54% più di 3 investimenti personali) e high spender nei beni di lusso: il 38% possiede una seconda casa e il 35% vino/champagne di alta qualità.

E’ stato presentato inoltre il nuovo sistema di reporting (Deep View) delle campagne digitali sui mezzi di Financial Times, che permette di avere l’evidenza puntuale dei contatti raggiunti dalla pianificazione pubblicitaria con le specifiche di ruolo, livello e settore.

A supporto degli investitori pubblicitari vengono realizzate anche nuove ricerche post campagna denominate “Conversion Tracking”, che servono a monitorare gli accessi al sito dell’inserzionista per periodi successivi alla campagna e a misurarne l’efficacia nel tempo.

Un’altra importante innovazione è “Smart Match”, tool che permette agli investitori di esporre all’interno delle proprie creatività, i contenuti che semanticamente si riferiscono al contesto editoriale massimizzandone il messaggio. Queste innovazioni rendono, di fatto, Financial Times uno degli editori più all’avanguardia e capaci di interpretare le nuove esigenze di lettori ed investitori pubblicitari in uno scenario sempre più competitivo e complesso.

Scarica la presentazione della ricerca Be Europe dal sito del Sole 24 Ore