Cinema

28 ottobre 2013 | 13:29

Chinawood, in arrivo a Milano la prima grande produzione cinematografica cinese

La Lombardia film commission annuncia l’arrivo di una grande produzione cinematografica cinese a Milano, il cui titolo provvisorio è proprio ‘Love in Milan’della casa di produzione Beijing e. fusion culture communication co. ltd. Il progetto, con regia di Li Chen Kai, è una trilogia di film con tema l’amore e l’Italia.

Come dichiara Alberto Contri, direttore generale della Lombardia film commission, in una nota stampa: “prosegue l’impegno della Fondazione nell’attirare produzioni straniere. Dopo la 13° produzione di Bollywood arrivata nei giorni scorsi, arriva ora la prima produzione cinese. Due giorni intensi nei quali verrà testata la nuova efficienza del sistema Milano. È un altro ponte gettato verso un mercato molto sensibile al cineturismo che la Lombardia Film Commission sta promuovendo con molta determinazione, nella convinzione che si tratta di una delle poche e sicure vie d’uscita dalla crisi”.

Alberto Contri

Alberto Contri, direttore generale Lfm (foto Olycom)

Il film racconta di un’organizzazione cinese in trasferta in Italia per un fashion show. All’interno di questa organizzazione si  innescano tre storie d’amore, che quindi coinvolgono tre attori e tre attrici. Hu Bing è la principale star del film. Classe 1971, è attore e modello, famoso in Cina e all’estero grazie alle collaborazioni con i maggiori brand di moda internazionali (tra gli altri, Louis Vuitton, Dolce & Gabbana e Valentino).Nel 2010 ha ricevuto una nomination come miglior attore al Festival Internazionale del Film di Roma per il film The Black (che a sua volta ha ricevuto una nominaton per Miglior Film).

Il film sottolinea molto la sensibilità per il mondo della moda e del lusso. Il regista aveva pensato ad ambientare la storia a Roma per ambire a dare una sorta di seguito al celebre Vacanze Romane del 1953. L’idea di portare la pellicola è Milano è nata in seguito a un dato di fatto, ovvero che questo tipo di storia dovrebbe essere ambientata la
dove c’è avanguardia, attenzione per la moda, stili di vita glamour. La Milano mostrata in questa pellicola è la Capitale della Moda, dove nascono le nuove tendenze e dove le principali case di moda italiane hanno le loro sedi.

Ambientazioni e personaggicontornati da un’aurea glamour vanno a colpire la fascia di pubblico cinese di età compresa tra i 25 e i 35 anni. In generale, il target di questo film sono i giovani delle città, di classe media con tenore di vita medio-alto. Ovviamente si andranno a colpire anche tutti gli amanti delle storie d’amore. Questo tipo di classe ha una forte capacità di spesa, e non bada a spese se si tratta di far felice il proprio partner.

La data del release è stata fissata per il 14 febbraio 2014, che è stata scelta sia per il significato legato all’amore, collegandosi
quindi alla linea portate del film, che per una strategia di marketing collegata al timing del release.

Il budget stanziato per la trasferta in Italia è di 300.000 euro, in crescita a causa di varie esigenze di produzione e richieste della parte artistica. La copertura prevista riguarda più di 700 sale cinematografiche, su circa 80 città della Cina e il pubblico è stimato intorno alle 7,000,000 unità.
Box office stimato: 100,000,000 yuan (circa 12.000.000 euro).