Catricalà: “Non tutta la programmazione Rai deve essere finanziata dal canone, ma questo non vuol dire privatizzarla”

(MF-DJ) “Non e’ il momento di parlare della vendita della Rai”. Lo ha detto il viceministro allo sviluppo economico, Antonio Catricala’, a margine della Giornata Mondiale del Risparmio, spiegando che “e’ il momento di fare un buon contratto di servizio e far capire che il canone e’ speso bene. Tutta la programmazione Rai e’ servizio pubblico – ha proseguito – ma non tutto deve essere finanziato dal canone ma questo non vuol dire che si vuole privatizzare la Rai”. (Dow Jones, 30 ottobre 2013)

Antonio Catricalà

Antonio Catricalà, viceministro sviluppo economico (foto Huffpost.com)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi