Da Rodotà a Mannoia: ‘C’era una volta’ torni in onda

(ANSA) “Salviamo #ceraunavolta”. E’ il titolo della petizione su Change.org per chiedere che la Rai receda dalla decisione di interrompere il programma “C’era una volta” di Silvestro Montanaro, in onda su Rai3, che vede tra i primi firmatari Stefano Rodotà, Gino Strada, don Luigi Ciotti, Fiorella Mannoia e Maurizio Landini. “La Rai – si legge nella petizione – cancella in un colpo solo “C’era una volta” ed il suo autore, Silvestro Montanaro. C’era una volta per più di dieci anni è stato il programma di documentari e reportages, per molti versi unico nel suo genere nel panorama televisivo italiano, che ha mantenuto aperta una finestra informativa di qualità sulle pagine più oscure dei processi di globalizzazione, sullo stato dei diritti umani nel mondo, su tante crisi e conflitti volutamente ignorati”. “Molte delle sue inchieste – prosegue la petizione -, tradotte in più lingue e ospitate nei media di tanti paesi, hanno fatto luce su efferati traffici e crimini internazionali e sono state alla base di importanti campagne nazionali ed internazionali contro il traffico di esseri umani, la pedofilia, il turismo sessuale, i diritti delle donne e dei minori. C’era una volta ha dato voce agli ultimi e coscienza a tutti noi”. Tra i firmatari anche Norma Rangeri, Michele Placido, Giobbe Covatta, Lina Sastri, Gianni Minà, Lucio Caracciolo. (ANSA, 29 ottobre 2013).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi