31 ottobre 2013 | 12:36

Carenze di organico: a Sky.it stato di agitazione dal 6 novembre

La redazione di Sky.it, a fronte del collega in organico cui non viene rinnovato il contratto, entrerà in stato di agitazione da mercoledì 6 novembre 2013 e si atterrà al contratto nazionale di lavoro giornalistico portando avanti un’azione a tutela della professionalità e della qualità del lavoro (confermate dai numeri realizzati), a partire da un comunicato che verrà pubblicato mercoledì stesso su tutti i siti Sky e dal blocco degli straordinari. Lo scrive il sito della Federazione nazionale della stampa.

Ecco il comunicato del cdr di Sky.it pubblicato sul sito della Fnsi.

“Da tempo Sky.it denuncia carenze di organico, rese ancora più problematiche da una linea aziendale che ora non prevede più stabilizzazioni ma solo contratti a termine anche per ruoli in organico. Per altro a un giorno dalla scadenza dell’ultimo contratto a termine in ordine di tempo non è stato ancora comunicato chi sarà l’eventuale sostituto. Oltre ad opporci a questa rotazione selvaggia, le cui vittime sono colleghi che col loro lavoro hanno contribuito in modo determinante a valorizzare il patrimonio aziendale, chiediamo un incontro urgente, alla presenza dell’Associazione Lombarda Giornalisti e della FNSI, per regolamentare l’attività giornalistica all’interno di Sky.it, sia in termini di risorse che di organizzazione del lavoro, visto che non è più possibile garantire la copertura redazionale con un organico così ridotto”.