Vodafone Uk è l’unico operatore a non aver soddisfatto gli obblighi di copertura nel Regno Unito, lo dice l’autorità di vigilanza Ofcom

(MF-DJ) L’autorita’ di vigilanza inglese Ofcom ha reso noto che Vodafone e’ stato l’unico operatore telefonico a non soddisfare gli obblighi relativi alla copertura 3G nel Regno Unito entro la scadenza fissata al 30 giugno, attestandosi leggermente al di sotto della soglia richiesta del 90%.

Il contratto prevedeva inizialmente che i servizi dovessero coprire l’80% dell popolazione britannica, ma il tetto e’ stato aumentato dal governo al 90% nel 2010.

Vodafone si adeguera’ alle nuove disposizioni entro la fine del 2013.

Ofcom ha deciso di non intraprendere al momento alcuna misura coercitiva nei confronti dell’operatore telefonico, ma a gennaio del prossimo anno verifichera’ la sua eventuale inadempienza agli obblighi, agendo di conseguenza.

7 novembre 2013

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Sky e Wavemaker in coro dal Wired Next Fest: data scientist e content manager cercansi

Il dibattito sulla crisi delle news ha bisogno di fare i conti con la realtà dei fatti

Fnsi-Uspi, primo contratto per i periodici locali. C’è anche il redattore web