Edward Snowden lavora per “una grande compagnia russa, non per un portale web”, lo conferma l’avvocato

(TMNews) Edward Snowden lavora “per una grande compagnia russa” dall’inizio di novembre: a confermare che l’ex dipedente della Nsa, all’origine del datagate, ha trovato un’occupazione in Russia è l’avvocato Anatoly Kucherena. Come precisato a Ria Novosti dal legale che cura i suoi interessi in terra russa, per “motivi di sicurezza” però non è dato sapere per quale società lavori Snowden. Sempre per ragioni di sicurezza, inoltre, l’ex agente Cia non ha aperto un account twitter, contrariamente alle voci circolate.

Tra i tanti misteri che circondano il soggiorno di Snowden in Russia dopo la concessione dell’asilo temporaneo ora c’è anche quello del lavoro: smentite le notizie di un impiego presso un grosso portale internet, compreso VKontkate. L’equivalente russo di Facebook era infatti il primo ‘sospettato’, dato che il numero uno Pavel Durov aveva prospettato la possibilità di assumere Snowden.

8 novembre 2013

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Sky e Wavemaker in coro dal Wired Next Fest: data scientist e content manager cercansi

Il dibattito sulla crisi delle news ha bisogno di fare i conti con la realtà dei fatti

Fnsi-Uspi, primo contratto per i periodici locali. C’è anche il redattore web