Uma Thurman protagonista del 15° calendario Campari in giro per il mondo

C’erano giornalisti da tutto il mondo alla presentazione, oggi a Milano, del nuovo calendario Campari ‘Worldwide Celebrations’, un progetto artistico che abbraccia le culture dei cinque continenti firmato dal fotografo di moda Koto Bolofo. Protagonista degli scatti l’attrice hollywoodiana Uma Thurman immortalata in momenti di festa in giro per il mondo, dalla Midsummer’s Eve inglese – la notte di festeggiamenti a Stonehenge in occasione del solstizio estivo – allo sfolgorante Réveillon brasiliano, dalla Festa di Primavera a Pechino alla fioritura primaverile dei ciliegi in Giappone. A vestirla ci hanno pensato maison del lusso come Versace, Stella McCarthney e Chopard.

Un’idea, questa di ‘Worldwide Celebrations’, che riflette la dimensione globale del gruppo di Sesto San Giovanni, che con le sue controllate è oggi presente in oltre 190 Paesi con 4 mila dipendenti, si estende dal core business degli spirit a wine e soft drink e conta oltre 50 marchi tra cui Aperol, Appleton, Campari, Cinzano, Skyy Vodka e Wild Turkey.

La conferenza stampa di presentazione del Calendario Campari: da sinistra Bob Kunze-Concewitz (ceo del Gruppo Campari), l'attrice Huma Thurman, il fotografo Koto Bolofo e Camila Raznovich

La conferenza stampa di presentazione del calendario Campari: da sinistra, Bob Kunze-Concewitz (ceo del Gruppo Campari), l’attrice Uma Thurman, il fotografo Koto Bolofo e la conduttrice Camila Raznovich

“Il calendario Campari 2014 è dedicato al piacere che deriva dal viaggio e dalla scoperta del mondo”, ha spiegato Bob Kunze-Concewitz, ceo del Gruppo Campari. “La passione e lo stile di Uma traspaiono da ogni singolo scatto, è lei a dare corpo ad ogni celebrazione, per delle immagini di straordinaria bellezza. È evidente che Koto abbia apportato al Calendario il suo inimitabile occhio e la sua creatività, aiutando Campari a realizzare ancora una volta una magnifica opera d’arte”.

Alla presentazione, condotta da Camila Raznovich, un’Uma Thurman intensa e brava nell’argomentare. “Il calendario 2014 è una straordinaria opera d’arte – ha detto l’attrice – capace di trasmettere perfettamente la positività e il piacere che potranno assaporare gli amanti di Campari in tutto il mondo attraverso la nostra Worldwide Celebration. Lavorare con Koto Bolofo è stato straordinario e stimolante”. E sulla possibilità che Uma diventi la nuova testimonial, il ceo del gruppo si è limitato a rispondere: “Se sono rose fioriranno”.

Giunto alla quindicesima edizione, il calendario sarà stampato in 9.999 copie e non sarà in vendita, ma verrà distribuito agli amici di Campari in tutto il mondo.

Il tema ‘Worldwide Celebrations’ è stato sviluppato da BCube Milano. Andrea Marzagalli, client creative director, e Bruno Vohwinkel, associate creative director, hanno lavorato fianco a fianco con il fotografo Koto Bolofo per la realizzazione del progetto.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Copyright Ue, Crimi: su direttiva pensiamo a deterrenti. Dobbiamo immaginare il futuro, non regolamentare il passato

Cairo: positivo l’esordio di Cook. Per La7 +13% nella raccolta pubblicitaria a settembre

‘Codice Rocco’: infuriano le polemiche sui metodi del portavoce del governo Rocco Casalino